Guadagnare su internet? Basta un blog!

Purtroppo per voi, non c’entra con la mia recente vincita di 3000 euro tramite internet, però mi rendo conto che questa cosa debba esser detta.

In questi anni questo blog è sempre stato mantenuto per divertimento. Nacque per divertimento nel 2003, quando ancora la blogopalla stava emettendo i suoi primi gemiti. Proprio stasera notavo che in quel periodo, secondo Technorati i blog nel mondo erano meno di un milione (contro gli 82 milioni di oggi). Volendo far la media per le 236 nazioni del pianeta, significa circa 4000 blogger per nazione (ecco che dividendo sempre di più arriverò ad esser persino uno dei primi…): in pratica… se avessi detto ad un mio amico che avevo un blog mi sarei preso in cambio una sberla e qualche minaccia.

Far soldi con un blogAdesso però a conti fatti, dopo alcuni anni di puro ed appassionato “blogging” mi rendo conto di aver avuto, tramite il blog, la spinta, le occasioni e gli strumenti necessari per guadagnarci qualcosa.

Volete sapere come? Continuate a leggere…

Qualche tempo fa avevo inserito per test uno script AdSense su un post molto ben indicizzato ma, in quasi 4 mesi, ha totalizzato meno di 2 dollari di ricavi (segno che il corretto posizionamento di uno spot è importantissimo…). Diversamente è la storia dei banner di Google inseriti sul mirror dei Wallpapers che mantengo online. Dalle statistiche vedo che il sito è piaciuto tanto all’altro lato del mondo (Cina, Asia e Giappone…) che lo citano sempre più spesso. Non sono tutt’ora tanti soldi ma considerate quelle 4 paginette ed il tema non proprio impopolare, stare già oltre i 35 dollari l’anno di puro guadagno non è male: considerato che a me HostingZoom viene meno di 23€ l’anno, mi son già ripagato spazio e dominio per il futuro…

Tramite questo blog ho però avuto modo di ricevere anche un iPod Shuffle (valore 69 euro), un buono da 25€ con cui ho preso del buon vino ed un ottimo aceto balsamico, un paio di libri (valore 20 euro), ed un ottimo pacco di trofie con pesto alla genovese (valore 17 euro)… senza dimenticare il buono da 20€ ricevuto da TopHost attraverso il programma di affiliazione. Insomma, 150 euro guadagnati solamente grazie al blog.

In questi giorni c’è anche chi offre ai blogger, un paio di sandali per l’estate (ma non ho ben capito… ora che l’ho menzionato, li manderà anche a me?!). Sinceramente li trovo orripilanti e, per questa volta, meglio rinunciare all’offerta (mi chiedo come facciano a valere 30 euro…).

Tutto questo post nasce infine dall’ultima e-mail ricevuta. Sono stato contattato dal proprietario della StephenSoftware che, oltre a ringraziarmi per un mio post sul wake on lan che gli ha portato tanti visitatori inaspettati (a tal proposito ha ragione Luca quando dice che in tema di indicizzazione i blog hanno una marcia in più…), mi ha chiesto di contattarlo per vedere se riusciamo a metterci d’accordo per qualche forma di collaborazione (?) in modo da farmi guadagnare qualche soldino.

Sinceramente, non essendo la prima volta, vorrei continuare a mantenere il blog privo di pubblicità (come ho scritto sopra, ho già trovato come mantenerlo a costo zero…). Risponderò alla sua e-mail per ringraziarlo della proposta (io il post l’avrei fatto comunque e avrei ugualmente parlato del suo software ritenendolo valido…) e per sentire le sue idee che vanno, ovviamente, valutate.

Penso che nella vita, anche in quella su internet, bisogna sapersi arrangiare. Certo… da questo post non ne spunta che è possibile (senza lavorar sodo) guadagnare, con un blog, tanto abbastanza da poterci sopravvivere, ma senza dubbio è possibile togliersi qualche sfizio in più, mantenere il proprio hosting in modo gratuito, e perché no… scoprire anche, un giorno, come ho fatto a vincere 3000 euro! 😎

Emanuele aka P|xeL

14 commenti » Scrivi un commento

  1. P.S.: io ho appena avviato BlogAdv.it, per ora è solo un dominio ma da settembre conto di averlo operativo e pronto al lancio!

  2. Pingback: Scusate ma… - …time is what you make of it…

  3. Pingback: Nokia GPS LD-3W - …time is what you make of it…

  4. Pingback: Fineco: ennesima promozione. - …time is what you make of it…

  5. Pingback: Spammer per… prova. - …time is what you make of it…

  6. Pingback: Quanto vale il mio blog? - …time is what you make of it…

  7. Pingback: Google AdSense un anno dopo. - …time is what you make of it…

  8. Trovo molto divertente questo tuo intervento, e la cosa che fa sorridere e che tu, solo per passione e divertimento sia riuscito a posizionare questa pagina in una posizione tanto invidiabile in google con parole chiave estremamente gettonate come “guadagnare con internet”.

    Io penso che con un po’ più di impegno potresti veramente incassare qualcosa in più che le semplici spese di hosting!!! 🙂

    Poi ognuno fa le sue scelte e per questo va sempre rispettato! Del resto i soldi non danno la felicità, le trofie al pesto probabilmente sì [specie se mangiate in compagnia!!!] 🙂

    Complimenti per il blog.

  9. A dir la verità io non ho fatto nulla. Non sto mai a pesare le parole quando scrivo, non mi metto a misurare la densità delle keyword e così via. Scrivo, mi impegno affinché il blog rimanga “pulito” e stop. Il resto lo fa Google giocando con WordPress.
    A dir la verità in questi anni i guadagni sono aumentati, se leggi qui potrai rendertene conto.
    Ormai penso di essermi pagato l’hosting per un bel po’ di anni… ed oggi, come quando ho iniziato, continuo semplicemente a scrivere per divertimento. 🙂
    Ciao e grazie per i complimenti,
    Emanuele

  10. Per guadagnare bisogna lavorare, io ho raccolto un pò di progetti sul mio sito.
    Vi invito a darci un’occhiata sono tutte proposte lavorative veritiere.
    Per alcune bisogna investire ed aprirsi una partita iva ma ce ne sono anche dove lo startup è gratuito.
    saluti
    Luca

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.