AdSense o non AdSense?

Ho appena inserito la prima pubblicità su questo blog.

Non lo faccio per soldi però… perché non credo riuscirò mai a guadagnare in modo significativo, piuttosto sto facendo un piccolo test.

Ho visto che il post sui problemi di MSN Messenger è diventato meta di tanti (ragazzini?!) sfortunati che non riescono a collegarsi. I commenti arrivano quasi giornalmente e finché la Microsoft non farà qualche miracolo, non credo si arresteranno.

Ho inserito così un commento con un AdSense e ho taggato lo script con commento_blog_msn in modo da poter monitorare quanto attireranno i link indicati da Google.

Immagino che tra qualche commento, quei link diventeranno poco visibili (ho già forti dubbi che le persone che visitano quella pagina si mettano pazienti a provare i consigli indicati nei vari commenti…) e così non saranno più visitati: staremo a vedere.

Mi chiedo tra l’altro se, per un utente con poco traffico gli AdSense di Google non siano solamente uno “spreco di spazio”. C’è qualcuno che ha una bella esperienza da raccontare? 🙂

P|xeL

PS: personalmente non amo la pubblicità sui blog.

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive con sua moglie in una casa con un ciliegio e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

12 commenti » Scrivi un commento

  1. Personalmente la penso come te.
    preferisco fare un sito per il piacere di averlo così come voglio io, senza dover dipendere da banner per guadagnare qualche dollaro a discapito della bellezza del sito.
    in ogni caso con tophost.it un dominio costa 10 euro all’anno all inclusive, quindi è solo passione. preferisco così 😉

  2. Ahahah sei proprio diabolico…

    Sfrutti i bimbiminchia per fare esperimenti 😀

    Anche io al momento non sono interessato alla pubblicità ma devo dire che l’hosting a 10euro inizia a starmi strettino.

    Se in futuro dovessi decidere per un hosting più caro probabilmente rivaluterei la cosa per cercare di ammortizare le spese.

  3. Anche io scrivo solo perché mi piace… e solo quello che più mi interessa. Io penso che il successo dei blog dipenda soprattutto da questo fattore: la linfa del web 2.0 è la passione!

  4. Io attualmente spendo una ventina di euro l’anno per il dominio e l’hosting: sono riuscito a dividere HostingZoom con altri domini in modo da *azzerare* la spesa (un pizzico maggiore degli hosting economici).
    Antonio… quanto guadagni tu dalla pubblicità sul tuo blog?
    Ciao,
    P|xeL

  5. Io uso Upshost (tophost mi lasciava sempre offline per problemi di db) e quindi i costi sono lievitati un pochino … ma per ora il guadagno riesce a farmi pagare un anno di hosting… così almeno vado a conto paro e non ci rimetto 🙂

  6. Ciao
    spero di non farlo mai nel mio blog. 🙂

    @msn problem:
    ma perché non usare jabber ??
    lo so, lo so quali sarebbero le risposte:

    1) è difficile cambiare abbitudine…
    2) spaventa ciò che non si conosce…
    3) e poi tutti quelli che conosco usano quello…

    ed allora che rimangano dove sono. 😛
    bye 😀

  7. Farthest, come non darti ragione… io stesso ho più volte consigliato Miranda a chi non riusciva a risolvere i problemi di MSN… sembrano però una mandria di assatanati che non cerca neanche risposte ma solamente conforto. 😮
    Ciao,
    P|xeL

    PS: Antonio quanto prendi al mese non vuoi dircelo, vero? 🙂

  8. io odio i banner percui ilsognatore.it rimarrà bello sgombro. Ho sentito storie di gente che riesce a pagarsi qualcosa più dell’hosting ma di persona nn ho mai visto gente a cui ha cambiato la vita 😉

  9. Beh Beacher, non li conosco di persona neanch’io… ma di persone che si sono arricchite ce ne sono… 😉
    In ogni caso anche DreamsWorld rimarrà privo di pubblicità (almeno finché avrò qualche euro l’anno da spendere :-P).
    Ciao,
    P|xeL

  10. Secondo me Adsense può anche non dare fastidio, se ben inserito. Basta impostare i colori giusti e si inserisce abbastanza bene in qualsiasi schema cromatico.
    Ovviamente il blogger è poco propenso al click, quindi è meglio usarlo altrove!

  11. Pingback: Guadagnare su internet? Basta un blog! su …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.