Ma che bel tempo eh.

E’ proprio il caso di dirlo. So che con il titolo sto dimenticando il resto d’Italia, dove pioggia e freddo si abbatteranno nei prossimi giorni ma… dalle mie parti il tempo è stato discretamente bello.

Così bello forse… da convincermi ad utilizzare solo t-shirt, anche la sera o quando uscivo in Vespa.

Bene… sono stato così furbo che stasera ho qualche grado di febbre. A giugno diamine!

Si vede che cercherò di stare ancora di più in casa… come se alcuni esami non mi obblighino già abbastanza a rimanere seduto su una sedia.

In questi giorni riflettevo tra l’altro sulla fortuna che si aveva quando si era piccoli: cavolo… 3/4 mesi di vacanze. Con l’università e con il lavoro poi… certe cose rimangono solo dolci ricordi.

Comunque… vado a nanna, non mi sento di stare ancora sveglio.

Sogni d’oro,

Emanuele

PS: ok, ve lo dico… ho vinto quasi 6 milioni (in lire sembrano di più…) via internet. Sebbene non sia nulla di illegale, non posso dire come al momento… ed è per questo che l’altro giorno pensavo a quanto sia brutto dover gioire senza poter condividere in pieno la propria felicità.

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

4 commenti » Scrivi un commento

  1. Pingback: Scrivere (cavolate) paga. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.