Per l’uomo che non deve chiedere. Mai.

Questa slogan, questo inserito qui come titolo, è pericoloso. E’ pericoloso eppure nessuno se ne preoccupa più di tanto, al contrario affascina ricordarlo, affascina l’idea di potere e la sensazione che ne deriva.

In questo periodo sto facendo un lavoro inverso su di me: sto imparando a dire grazie più spesso di quanto facessi in passato. Non mi lascio sfuggire le piccole occasioni, quelle in cui il grazie potrebbe risultare sottinteso, quelle in cui hai già fatto capire d’esser riconoscente.

Ho passato un periodo della mia vita molto particolare, in cui mi sentivo dire grazie da tutti i lati, forse perché mi impegnavo nel rendere felici gli altri e, in certe occasioni, ho creduto fosse addirittura esagerata la valanga di “grazie” che arrivavano alle mie orecchie. Per questo, come un serbatoio che s’è riempito, sto cercando di spargerli in giro (un po’ come il distributore automatico di sorrisi). 🙂

Che c’entra questo con quanto scritto nel titolo? Beh, il punto è semplice. A me questa storia dei segnali che dobbiamo saper decifrare nella nostra vita quotidiana affascina. Tanti piccoli insegnamenti nascosti che dobbiamo saper captare. Quella frase, in questo contesto, è pericolosa. Ti spinge a non allontanarti mai dalla posizione in cui sono gli altri a doverti tutto senza che tu possa risultare svantaggiato.

E’ una parola che fa paura l’ultima. Svantaggio. Sicuramente implica che qualcuno ti stia davanti e nessuno, se messo di fronte alla possibilità, vuol accettarne la condizione. Eppure questa cosa è in contrasto, enormemente, con il messaggio d’amore verso il prossimo che dovrebbe guidare la nostra vita.

Così io sto imparando a chiedere e anche a ringraziare. Poco importa se un giorno qualcuno potrà pensare che dipendo da lui. Non sarò io in errore ma lui, ciecamente, vittima di un sistema che non lo arricchisce dentro.

Riuscite a ricordare le ultime tre volte in cui avete detto grazie? Fare questo giochino ti permette di prendere coscienza del tuo atteggiamento verso il prossimo.

Emanuele

39 commenti » Scrivi un commento

    • E perché? Contare quante volte ti dicono grazie ti renderà migliore o semplicemente più nervosa?!
      (o forse ti riferisci ad altro?!)
      Ciao,
      Emanuele

  1. Io forse perchè sono stata educata come si deve e non posso fare a meno di confrontarmi con chi ho intorno , però dico grazie per tutto oppure chiedo sempre prima di fare una cosa. Sono piccole cose ma sono quelle che poi ti completano e ti fanno diventare umano.
    Tra l’altro hai mai provato a dire buona giornata a qualcuno che non se lo aspetta? Un passante , l’autista di un autobus , il benzinaio , una commessa? Una piccola cosa che verrà ricordata col sorriso dalla persona a cui l’hai detto. E’ bellissimo.

    • Concordo con te Marta. L’altro giorno raccontavo che io chiedo persino scusa agli amici per una tovaglia non stirata…! Però è bello così, perché la gentilezza – secondo me – si nota e fa la differenza tra due persone! 🙂
      Ciao,
      Emanuele

  2. Ah sì assolutamente. Capita spesso di trovarmi con persone poco gentili però passo oltre , mi dico che non tutti sono come me , non tutti hanno ricevuto la mia stessa educazione. Però da fastidio.

    • Io mi infastidisco poco spesso. Sarà che quando ho fatto l’O.C.A. era risultato un livello altissimo di “sa apprezzare”, però mi accorgo – molto spesso – che in certe situazioni sarei dovuto risultare un po’ più duro e infastidito ma sono andato oltre. Chissà, forse l’abbiamo nel sangue un atteggiamento simile… 🙂
      Ciao,
      Emanuele

    • Che, detta così, sembra tu voglia diventare una tronista o una velina. Comunque… sul sito di Scientology c’è il test anche in italiano. Io lo feci dal vivo, catturato da uno di quegli omini che poi tenta di convincerti che Scientology sia la via giusta per vivere bene e blablabla… 🙂
      Ciao,
      Emanuele

    • Oh, l’unica volta che potrei dire di conoscere una velina dovrò pure ripudiarti?! 😛
      Puoi sempre essere la velina-eccezione che conferma la regola…! 😀
      Ciao,
      Emanuele

  3. Ma anche no , parto male già che non sono una strafiga senza cervello ( non che ne abbia molto ma il tanto che basta a differenziarmi sì )

    P.s Ho passato 15 minuti a fare il test e poi mi han detto “ora portalo a .. per farti interpretare il risultato” -.-

    Ma che mi fai fare?!

    • Dire che non sei una strafiga senza cervello presuppone che tu sia una strafiga con cervello o che non sia né strafiga né senza cervello? 😀 (oh, che il test mò te lo faccio io…).
      Riguardo al sito… che ne so! Te l’ho detto come l’ho fatto io! Alla fine non t’han presentato uno schema come il mio? Cercano di trovare gente che va a trovarli persino via web?! 😛
      Ciao,
      Emanuele

  4. Fortunatamente posso ritenermi carina ma non al punto di strafiga e di cervello te l’ho detto nella parentesi , non che ne abbia molto ma il tanto che basta a differenziare sì.

    Todos chiaros? 😡

    Comunque sono andata sul sito , dopo 200 domanda clicco invia e mi dice “ok , adesso vai sull’appia per farti interpretare il risultato.” -.-

  5. “Basta a differenziare”, nel senso che è di quantità e materiale adatto alla raccolta differenziata? 😛
    Vai insieme al vetro o alla plastica? Io sono paragonato all’alluminio e mi ritrovo sempre insieme all’uomo di latta in quei camion!
    Ahaha… comunque bellissima come sorpresa, mezz’ora di impegno per un test e poi neanche una misera risposta online “sei una pazza, triste e isterica”. No… “vieni che te lo diciamo in faccia!” 😆
    Ciao,
    Emanuele

  6. Della serie che non guardo quello che scrivo. Era “quanto basta a differenziaRMI”

    Che tristezza. Quasi quasi lo rifaccio. 😆

  7. Ma si ma si… ora riuscirò a convincerti che il test va fatto 3 volte prima di consegnarti il risultato! :dogarf:
    Ciao,
    Emanuele

  8. Ma anche no.

    “Quando completi il tuo test sulla personalità , un grafico della tua personalità verrà automaticamente inviato alla Chiesa di Scientology a te più vicina.

    per ottenere una valutazione del tuo profilo, contatta e vai al tuo centro di Scientology più vicino. La valutazione è fatta di persona ed è gratuita.”

    Uffa!

    • E donna… ormai la patente l’hai! Che c’aspetti a diventare anche tu una adepta di esaltati che pretendono di aver scoperto il segreto della vita? 😀
      Comunque forse lo devi fare quattro volte. Anzi si, ne sono sicuro. 😛
      Ciao,
      Emanuele

  9. Mi hanno mandato una mail maledettamente cordiale. Sto cominciando a pensare che l’abbia scritta apposta per me la direttrice , perchè sarò stata una delle poche a scrivergli negli ultimi tempi.

    Accidenti , dovrei andarci ma ancora non ho la patente , mi manca un pezzo! 😛

    • Ahah… ma che gli hai scritto? “Brutti disgraziati il vostro test in questo modo vale meno di quelli di Top Girl”?!? 😀
      Comunque come non hai la patente?!? Non avevi detto che…! Te l’hanno già ritirata? Hai già bruciato 20 punti? Dovrò realmente stare a distanza da Roma? 😛
      Ciao,
      Emanuele

  10. Benedetto top girl , ai tempi ne ero pazza come tutte le ragazzine. Insieme a cioè ahahaha

    Comunque no , mi hanno scritto loro o meglio lei , dicendomi che il mio test gli ero arrivato , blablabla , appena puoi. Non ti sto mettendo fretta , peace & love.

    Io comunque ho scritto che ho superato la teoria , la pratica ce l’ho a fine mese 😛

    • Argh, mi fanno paura le ragazze che leggevano certe cose. Che brutta infanzia, devo proprio dirtelo. Giornali vuoti, privi di stimoli, figli di questa società dedita all’apparenza. Con che coraggio?! 😐
      Comunque avevo capito che avessi finito tutto… allora per ora i romani possono ancora girare tranquilli! 😛
      Ciao,
      Emanuele

  11. Ma sì anche perchè sto molto calmina in macchina. 😛

    Guarda per fortuna quel tempo è finito , ma devo dirti che è pure durato poco .. giusto il tempo di rendermi conto cosa stavo davvero comprando e fine.

    Io ti faccio paura come tutte le altre? 🙁

    • Oh brava brava. Io in auto son tutto il contrario. Mai andato a centrare un albero fin ora ma freno a mano e scalata decisa sono piaceri che ogni tanto non so tenere di lato… 😛
      Comunque mi fai meno paura giusto perché adesso mi sembri una ragazza sveglia e con gli occhi aperti! 😉
      Ciao,
      Emanuele

  12. Oddio adesso sei tu quello che mi fa paura. Quindi semmai un giorno mi servisse un passaggio non lo chiedo a te. :joy:

    • Naaaaahhhh… io sono responsabile! Però so anche quando posso divertirmi un po’! Non mi vedi fare zig-zag in maniera pericolosa nel traffico o fregarmene dei divieti in maniera spregiudicata, però se becco una strada fuori città, con tante curve… quella è una bella storia… 🙄
      Quest’estate facevo le curve col freno a mano col furgone affittato al campo scout. 😎
      Ciao,
      Emanuele

  13. Hai cambiamento argomento o sono io che non ho capito?

    Hai detto che non avresti sentito la mancanza della mia conoscenza o sbaglio?! 😡

  14. Si ma lo dicevo scherzando. Tra una carriera da pilota e la tua conoscenza, non offenderti ma……! 😛
    Oh, ma poi dico, non potevi scegliere una strada diversa pure tu? Magari certe conoscenze si fanno ugualmente! :eeeh:
    Ciao,
    Emanuele

    • Oh ecco. E allora nella prossima vita scegli di essere una accanita fan delle corse automobilistiche! Così io potrò andare a correre ed entrambi saremo soddisfatti! 😛
      Ciao,
      Emanuele

    • Naahhh. Le moto sono belle da vedere (o la mia Vespa da guidare). Correre in auto è tutta un’altra cosa… 🙄
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.