Sono il figlio che non ha mai avuto?

Il mio vicino di casa è proprio strano con me. :timid:

Ogni volta che mi vede mi riempie di complimenti.

Ma che bravo di qua, ma che bravo di la.

Sia quando torno con 20 mila sacchetti dal supermercato (e si informa se sia davvero stato io a far la spesa…) che… quando scende per chiacchierare dopo avermi visto dal balcone intento a cambiare una lampadina della macchina (a proposito: è mai possibile che per cambiare la luce di uno stop in una Punto vada smontato l’intero faro?! :-|).

Sia quando… mi chiamano per sbloccare l’ascensore (sono l’unico nella scala che sa farlo… qualche giorno fa ho persino saltato la pausa pranzo all’università per andare a sistemarlo… :-|) che quando lo aiuto a portare a casa i climatizzatori nuovi.

Inizio ad ipotizzare che abbia un debole per me. 😀

Ha una figlia grande… e probabilmente avrebbe voluto anche un maschietto.

Non lo conosco così bene da poterlo dire con certezza, ma penso che le persone sappiano mostrare – nella quotidianità – ciò che hanno dentro, magari nascosto ben benino.

Bisogna osservare… 🙂

Emanuele

5 commenti » Scrivi un commento

  1. L’aver aiutato il carrozziere ad aggiustare la mia macchina, dopo che avevo tamponato, mi ha fatto capire quanto siano progettate in modo complicato, almeno le fiat…per fare cose semplicissime bisogna smontare di tutto!

    • Si… per certi versi è comodo perché è tutto ottimizzato e risparmi peso, viti, pezzi che possono muoversi e scricchiolare… però dall’altro quando si rompe qualcosa devi smontar tutto e se ad esempio sbatti, il pezzo da sostituire comprende mille altri pezzi…
      Consumismo da un lato e ottimizzazione dall’altro.
      Comunque non solo le Fiat sono combinate così. Cambiare l’anabbagliante in una Opel non è comodissimo (a meno di avere le dita di ET… :-P).
      Ciao,
      Emanuele

  2. Pingback: Il mio vicino ha confessato! - …time is what you make of it…

  3. Pingback: Andava inaugurata… - …time is what you make of it…

  4. Pingback: Per l’uomo che non deve chiedere. Mai. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.