La fede.

Tifosi Milan a Piazza Duomo per la vittoria dello scudetto

Ero lì ieri sera. Mi domanderò sempre che mondo sarebbe stato se Dio, prima di mandar suo Figlio sulla Terra, gli avesse insegnato due o tre trucchetti con la palla al piede.

Emanuele

19 commenti » Scrivi un commento

    • Robi, è stato un pensiero quasi immediato. Vedere quel Duomo trascurato ed in secondo piano rispetto all’euforia e l’esultanza dovuta ad una partita di calcio… cosa sarebbe stato questo pianeta se l’uomo avesse investito la stetta adrenalina per seguire un altro Messaggio?
      Ciao,
      Emanuele

  1. Ciao Manu,
    ho sempre sperato di “beccarti” al computer le volte che ti scrivevo, ma non mi è mai capitato!
    Stasera sì, che bello!

  2. Ah, è da un po’ che te lo devo dire: ha ragione tuo papà, devi cambiare il tuo avatar… :timid: sei inguardabile… 😥
    Robi

    • Ehm… sorry, stavo guardando l’ultima puntata di Smallville (SuperMan!). Perché sono inguardabile in quell’avatar? 😐
      A me fa ridere… 😮
      Ciao,
      Emanuele

  3. Mah, forse perchè spesso stride con quello che scrivi…non sei sempre pagliaccio nei tuoi post…Dovresti perlomeno avere un naso diverso in base all’occasione 😀
    Ciao, robi

    • Uhm, questo è anche vero. Però dovrò rifletter bene su che foto mettere… tra quelle che appaiono nel baloon tu sapresti indicarmene una più appropriata? :worry:
      Ciao,
      Emanuele

  4. Tra Milano invasa da tifosi milanisti e Torino invasa da alpini sbronzi ieri sera questo in angolo di Terra si e’ consumata una pagina di cultura tipica del nostro popolo che si distingue dai barbari popoli mediorientali. Che peraltro sono quelli che seguono la “parola di Dio” con la stessa se non maggiore convinzione 😎 (ok questa era una sflammata gratuita ma non ho resistito)

    • Beh Ska, è la verità. Quelli che noi chiamiamo estremisti hanno il coraggio di portare avanti senza remore ciò in cui credono. Hanno il coraggio di non nascondersi stupidamente quando, nell’ora della preghiera, stendono il tappetino e ringraziano il loro dio. Noi occidentali siamo molto più “spenti”. Esultiamo per cose ben più effimere e vuote valorialmente.
      Ciao,
      Emanuele

  5. La mia rimane un’uguaglianza: religioni=squadre di calcio, da cui un piu’ generico Dio=calcio, entrambi feticci preconfezionati che riempiono esistenze vuote. Con questo non sto negando un lato spirituale dell’uomo, ma non vedo come il credere DAVVERO in una divinita’ possa conciliarsi con delle correnti di massa come le religioni 😐

  6. Il contrario 😀

    Che poi guarda che non sto criticando te, tu vivi la tua fede in maniera molto personale e “sentita”, se tutti i cattolici, e piu’ in generale i seguaci di qualsiasi religione, fossero come te sarebbe ben diverso…

  7. Mi piacciono la 2^, la 7^e la 9^ come avatar; ma non mi dare tutta questa responsabilità… 😥 prima di cambiare, se la cambierai, chiedi anche ad altri…
    Ciao
    robi

    • Mmm… però la 2 e la 3 sono meno recenti Robi. Dovrò riflettere per benino… la 9 ho paura si veda troppo piccola!
      In ogni caso non è che stia decidendo se trasferirmi in Lapponia o meno… quindi tranquilla! 😛
      Ciao,
      Emanuele

  8. certo che potevate pure farci vince oh… tanto ormai lo scudetto era vostro! avete fatto tutta sta festa, ma non potevate aspettare una settiman così festeggiavate con la squadra e pure il Papi!
    oh sempre a rompe sti polentoni!
    mauauaua

    • Ma non lo dire a me! A me non importa nulla, non amo il calcio tanto meno son milanista… tifoso della squadra del nano… col cavolo! :timid:
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.