E’ l’ora di partir… (e il canto si fa triste).

Sono appena scesi da casa… baci e abbracci e tante valigie con loro.

Un lungo giorno in treno e poi inizieranno questa nuova avventura universitaria.

A me già mancano tantissimo, ho nascosto per bene le lacrime…

Torno a letto per mezz’ora, poi inizio la mia nuova giornata, sperando di vedere il sole quando uscirò con la mia Vespa. Ne ho bisogno.

Emanuele

PS: prima cosa da fare: devo comprarmi un regola barba… mio fratello s’è portato il suo e non ho voglia di rasarmi a zero… :worry:

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.