Due pedalate e vi regalo una recensione!

Bene, questo è il primo video-post. Non so se sarà l’ultimo o ne seguiranno tanti altri.

E’ un bel tentativo, un piccolo passatempo… una cosa che, come tante altre, “mi piace“.

Non sentirete la mia voce, non sentirete neanche la mia fatica.

Vedrete però uno squarcio della mia città… e mi accompagnerete a prendere alcuni pass per una visita all’aula bunker che alcune ragazze agli scout hanno chiesto di visitare.

Come ho registrato il video ne parliamo dopo, se volete vederlo ad una risoluzione maggiore, eccovi qui il file .mov (~160MB, sotto Windows, VLC dovrebbe aprirlo senza problemi)  intanto però vi lancio una sfida e vi faccio un regalo.

Chi scriverà, in ordine, i titoli di tutte le canzoni inserite come sottofondo, riceverà una mini-recensione del suo blog secondo il mio punto di vista.

Che ve ne può fregare?! Beh… conto ormai oltre 1200 visitatori giornalieri e mediamente oltre 160 aficionados via feed. Non è un regalo da buttar via! Oltre al fatto che verrete linkati da una pagina con pagerank 5. E poi… scoprirete cosa penso di voi, di ciò che scrivete e di come mi piacerebbe che si evolvesse il vostro blog! Insomma, un’opinione sincera che, in questo periodo in cui è tutto venduto e svenduto, vale più dell’oro.

Per le domande sul video invece… ci concentreremo nel prossimo post.

Buona passeggiata adesso…

Emanuele

PS: il video è stato girato alcuni giorni fa… purtroppo per ora vivo freneticamente ed ho tentato di lavorarci, pian piano, nei giorni nelle notti seguenti. Considerate che iMovie richiedeva quasi 2 ore al mio macbook per convertirlo in .mov ad una qualità decente.

33 commenti » Scrivi un commento

  1. Sono contento per l’ottimo risultato… e vedo che a Palermo più gente di quello che pensavo indossa il casco sullo scooter 🙂

  2. Ammazza quant’è lungo! ma quanti km hai fatto? :-p

    Delle canzoni mi sembra solo di conoscere Plain White T-Hey There Delilah, sempre se c’ho preso 🙂

  3. camu… è che sono andato verso il centro. Più ti avvicini, più cresce la “febbre da vigile”. Comunque è vero, rispetto ad alcuni anni fa la tendenza è decisamente cambiata.
    oRi0n… sai che non lo so? Immagino siano poco più di 10km tra andata e ritorno.
    Si nota che il ritorno è tutto in salita…?! 😛
    Comunque per le canzoni… vi do una dritta: tunatic. 😉
    Ok… ho detto troppo, a questo punto vince il dito più veloce. 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  4. ahhhhhh io la conosco sta videocamera, me ne ero innamorato l’ho vista a milano e la stavo quasi per prendere, ora che ho visto il video me ne sono pentito di non averlo fatto :/

  5. camu, mi spetterà la percentuale?! 😀
    Comunque… sono così difficili da indovinare le canzoni?! O ci sono altri problemi?! 😮
    Zobbi… domani ne parliamo meglio! 😉
    Ciao,
    Emanuele

  6. ma vai pianooooooooooooooooooooooooooooo che mi viene il vomitoooooo !!!
    no usare tunatic non vale dai!!

    a me dalla voce sembra il cantante dei nickelback ma potrei sbagliarmi..
    purtroppo questo non è il genere di musica che ascolto io quindi non conosco molti gruppi 🙂

    ciao nè

  7. Comunque ti odio profondamente su 8 canzoni (l’ultima è una bastardata) ne ho indovinate 4, ma io ora dico: si può perdere due ore sentendo le canzoni? -_-

  8. Zobbi… credo che ve la stiate giocando tu e neoargo al momento! 😛
    Chi vincerà?! 😀
    L’ultima… è difficile, ma magari ve la abbuono! 🙂
    Luca… non c’entrano nulla i Nickelback! 😛
    Ciao,
    Emanuele

  9. ok.. io le sparo.. le ho trovate cercando i testi (che penso di aver compreso con il mio orrido inglese) su internet e confrontando poi sul tubo.. e riducendomi alle 2.30 del mattino d’avanti al pc.. abbiate pietà di me.

    1. All the Same – Sick Puppies
    2. Hey there Delilah – Plain White T’s (Questa la conoscevo)
    3. You could be Happy – Snow Patrol
    4. Hide and Seek – Imogen Heap (Molto Bella)
    5. Goodbye Philadelphia – Peter Cincotti
    6. Write you a song – Plain white t’s
    7. Jenny Don’t Be Hatsy – Peter Cincotti (Almeno una facile)
    8. é tutta pianoforte :'( non saprei proprio.. uff

    meglio dell’uomo gatto.. no? :dogarf:

  10. Ehi… complimenti Mistya… (se finisce così dovrò iniziare a seguire il tuo blog per poterne parlare…! :-P).
    Sono tutte giuste, manca solo la 8.
    Aspetto fino alle 14 di oggi per vedere se qualcuno riesce ad indovinarla… altrimenti dichiaro vincitrice Mistya! 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  11. Mah, visto che poverina è stata fino alle 2 di notte per cercare di indovinarle, solo per questo io la proporrei già come vincitrice :dogarf:

  12. Effettivamente camu non ha tutti i torti… comunque Zobbi, sai che non ne sono sicuro? Stamattina ho cambiato il verbo due volte… se leggi un po’ il suo blog (e quello precedente) vedrai che non ci capirai più niente.
    Beh… per preparare la recensione vedrò di contattarla/o per fugare ogni dubbio! 😛
    Ciao,
    Emanuele

  13. O suo padre era un nerd e l’ha concepita, o lui è un nerd e parla del suo blog al femminile.

    Secondo me la 8 è di Giovanni Allevi 😐

  14. Ehehe… visto?! 😛
    Comunque la 8 non è di Allevi… e visto che mancano meno di 5 minuti alle 14 lo dico io: era “Row” di Jon Brion. Un minuscolo pezzo al pianoforte molto sereno
    Ciao,
    Emanuele

    PS: beh a questo punto vince la recensione Mistya (sperando di riuscir a scoprire il suo sesso! :-D).

  15. Ammetto di non averlo visto tutto ma mezz’ora proprio non ce l’ho…bellissima l’idea pero’! Non c’avevo mai pensato, ora voglio assolutamente farlo anch’io (appena sto tempo infame migliora) solo che non mi viene in mente come fare…con cosa hai ripreso? E come lo tenevi?

  16. 😥

    Dannato nick con la “A” finale… 😡

    Mi dispiace deludere i più speranzosi ma sono (fino a prova contraria) “M”

    Cmq.. ma è vero che ho vinto? 😯

  17. va be dai 😛 ti perdoniamo, al limite dopo la recensione di Emmanuele diventerai ricco e famoso e ti potrai permettere di cambiar sesso 😛 😐

  18. Pingback: Oregon Scientific Action Cam ATC2k: videocamera sportiva senza troppe pretese. - …time is what you make of it…

  19. Pingback: Mistya: un blog(ger) misterioso. - …time is what you make of it…

  20. Pingback: Andiamo a studiare?! …parlo di te! :-) - …time is what you make of it…

  21. Pingback: Vimeo, che delusione. - …time is what you make of it…

  22. Pingback: Come l’estate piena di luce. - …time is what you make of it…

  23. Pingback: Fai un salto… fanne un altro! =) - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.