Come l’estate piena di luce.

Alcuni giorni fa Mystia ha tentato di fare una mini-recensione su di me.

Ne aveva vinta una mesi fa sul mio blog, dopo aver indovinato le canzoni di un video

Dopo essersi concentrato sulle sue giornate, ha scritto una cosa semplicissima:

Emanuele, tende all’azzurro.

Non ha scritto altro in proposito, però per me quelle parole sono valse molto più di miliardi di frasi che potevano esser dette.

E’ un periodo strano per me. Sto tornando a sorridere come un bambino, sto riempiendo le mie giornate di impegni, sto cercando di essere sempre presente per chiunque… e il bel tempo continua a sovrastare Palermo (la mia sfida adesso è far resistere queste giornate fino a Natale… 8-)) e così non c’è niente di più bello dell’esser visti da fuori in questo modo.

Sabato sono uscito in bicicletta con una maglietta a maniche corte, poi di sera mi son messo solo una felpa.

I miei amici erano col giubbotto ed anche la sciarpa.

Io… continuo a sentire calore dentro me.

La mia stanza ha perennemente la finestra aperta. La chiudo solo per dormire…

Forse senza quel vetro “in mezzo” sento realmente quel cielo azzurro ancora più vicino a me. 🙂

Mi piacerebbe tanto che ciò che sono in questo periodo, possa essere da stimolo per tutti coloro che leggono. Non me ne faccio nulla altrimenti dell’esser tendente all’azzurro

Lo vogliamo cambiare ‘sto mondo o no?! :joy:

Emanuele

8 commenti » Scrivi un commento

  1. Emanuele:

    “il mondo è l’imperfezione più perfetta esistente nel creato”.
    Esso è sempre mutato in qualcosa sempre di diverso e nello stesso tempo, sempre simile a quello che era sempre stato.
    Ciò che verrà cambiato ritornerà identico al principio del cambiamento.
    Il mondo gira su se stesso, così gireranno tutti i suoi possibili cambiamenti.
    I cambiamenti hanno un limite, come l’uno sta a uno, questo è il limite.
    Tutto ciò che appartiene alla materia inizierà e finirà in egual modo, sotto qualsiasi cambiamento.

    😉
    Scusa se sono stato troppo misterioso. Ma è “un pò” quello che penso, riassunto in poche frasi… Che comunque non potranno esserti bastate.

    ciao

  2. Leggendo i tuoi post mi viene da pensare…..quanto sei patetico e bambino!!!Non prendertela ma è la verità!Cresci!

  3. Lo penso anch’io. Patetico non so, come definire chi è patetico e chi no? Bambino invece… molto probabile. Però non mi dispiace, c’è chi diventa subito serio e “muore dentro”.
    L’allegria dei bambini è la più bella.
    Mi farebbe piacere sapere con chi parlo comunque, tu sai tutto di me e vien facile giudicare, io di te non so nulla. Apprezzo comunque la tua voglia di… venir qui a farmi riflettere ancora un po’! 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  4. che meraviglia questi commenti…1 a zero per emanuele,con la sua tranquillità, la sua forza interiore e la stima di se rimane saldo come una roccia e tu EGOCENTRICO ti farai male al nasino se continui cosi. AMICO AVVISATO MEZZO SALVATO detto cinese. bay bay, quello che non fa una risata

  5. Sai kos, il problema non è mantenere la calma fuori. Il problema è il pugno che si riceve dentro. Questo “commentatore anonimo” è un amico *perso per la strada*. E sembra che ormai il suo unico interesse sia quello di venire qui a far male. Mi dispiace tanto perché avrei una voglia enorme di aprire un dialogo con lui. Purtroppo ha anche cambiato casa… ed al cellulare non mi risponde più.
    Comunque non demordo e continuerò ad aspettarlo. Gli voglio bene, e lo dico in piena sincerità.
    Ciao,
    Emanuele

  6. a volte aiutare chi non è pronto a ricevere il tuo aiuto è controproducente.lascialo andare, tornera quando sarà il momento giusto per lui.so che lo accoglierai e aspetterai.ricorda il silenzio…

  7. Si… so bene che c’è solo da aspettare. Gli ho mandato un sms un paio di mesi fa, giusto per tendere una mano. Non c’è stata risposta… e mi sono rimesso in attesa.
    Nella vita ci vuol tempo per maturare certe cose dentro e non ho la pretesa di forzare ciò che deve venire in maniera naturale.
    La cosa buffa è che proprio in questi giorni pensavo a lui, avevo voglia di mandargli un altro sms, ma a questo punto rinviamo.
    Mi dispiace anche avergli fatto capire che “so che è lui a scrivere queste *cattiverie* qui”. Vorrei che sapesse che non me ne frega nulla e che quando tornerà a farsi sentire sarà solo ed esclusivamente un piacere. Queste sono 4 parole in croce, non possono pregiudicare tutto il resto. 🙂
    Stasera mi ricorderò di una persona in più nelle mie preghiere. Mi han detto che la preghiera è la risposta a tutto… ed io… “sono un bambino” e ci credo e non ho neanche problemi a dirlo!
    Ciao,
    Emanuele

  8. 😕
    Grande Emanuale!
    🙂 Ha preso con positività la mia “mini-recensione” mostrando che come sempre lui è il più azzurro!

    (non mi riferisco a certi partiti politici)

    E poi lo ha confermato nei commenti rispondendo ad Egocentrico

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.