L’anello mancante.

Una volta per tutte credo di aver trovato ciò che collega la mia necessità interiore di sfogarmi con coniugazioni e sillabe all’altra mia anima, quella razionale, quella che fin da piccolo mi faceva sognare di diventare un giorno un ingegnere, che mi faceva smontare ogni oggetto possibile pur di conoscerlo meglio (dalle bambole di mia sorella, alle penne, agli strumenti di un oculista…), e che anni fa mi fece iscrivere proprio ad ingegneria.

Gli scrittori sono gli ingegneri dell’anima.

Iosif Vissarionovič Džugašvili Stalin

Ecco tutto. C’è un po’ di me anche nella voglia di scrivere. Mi sembrava strano d’altronde. L’ingegnere può anche aver voglia di scrivere, nonostante la sua anima precisa, fredda e calcolatrice. 😐

Non sono anormale. Adesso mi rimane da capire se mi è concesso anche (tornare ad) essere romantico

Emanuele

12 commenti » Scrivi un commento

  1. “E perchè no?” Mi viene da chiederti? Cosa te lo impedisce??!!! :love: —>non potevo non aggiungere la faccina più romantica!!

    • Stessa domanda, stessa risposta: perché non credo che l’amore sia come la fiamma di un accendino. Non parte a comando, premendo un pulsante. Volere è potere… vale in tutto nella vita, ne sono stra-convinto, ma non nell’amore. Perché sono cresciuto con l’idea del principe e la principessa probabilmente… e non mi sono ancora arreso nel volerla cercare. Ho detto di no più volte, mi son preso dagli amici vari “ma sei scemo” ma non so vivere certe cose se non sento le farfalle nello stomaco. Comunque non son pessimista eh, arriverà. Tutto ha il suo momento nella vita, così vivo bene e mi godo questo. 🙂
      Ciao,
      Emanuele

    • Beh ma lo so. Di brava gente ne è piena il mondo… solo che quella cattiva fa più rumore e sembra sempre in numero maggiore! 😉
      Ciao,
      Emanuele

  2. Già….ed è bello crescere con l’idea del principe e della principessa…cavolo non me lo dire neanche…e so perfettamente cosa vuol dire avere le farfalle nello stomaco….E’ STUPENDO….ma ho scoperto anche che a volte principi e principesse esistono solo nella fantasia!
    forse non sono stata forte e determinata quanto te con i tuoi no…e di conseguenza ho dovuto fare i conti con delusioni e mal di pancia….!!!
    il rospo invece di baciarlo l’ho dovuto ingoiare!!!!
    di la verità nella tua super casa con super giardino hai anche un super cavallo bianco!!!!! 😉 😀

    • Dici che devo arrendermi all’idea di abbracciare la prima che incontro e prometterle cose che per me valgono tutte le fortune che ho? Forse sono ancora troppo giovane… esisterà piuttosto l’altra metà della mela, quella che combacia perfettamente! Magari ci vorrà tempo… d’altronde perché avere fretta? Conta più il tempo o la qualità di un rapporto? Io propendo più per la seconda… dire di stare insieme a qualcuna giusto per farlo per me vale poco e non condivido chi rimane in un rapporto “perché non sa stare solo/sola”. La vera paura è stare con sé stessi in quel caso e io non ho paura di star con me (anche se allo specchio so farmi tanta paura :-P).
      I rospi li abbiamo ingoiato tutti nella vita, però un lato positivo c’è: ti fanno capire cos’è la vita… perché è da stupidi convincersi che sia tutta rose e fiori.
      A casa, nonostante il super-giardino non ho il cavallo bianco… e la principessa dovrà fare voli pindarici enormi per vedere in me un principe. Ho una bicicletta e un monociclo: se s’accontenta possiamo discuterne… 😀
      Ciao,
      Emanuele
      PS: comunque quel finale al post non dovevo scriverlo: appena leggete di romanticismo voi donne partite con un LA enorme su cui suonare per ore! 😮

  3. e che ci vuoi fà….siamo donne…che mondo sarebbe senza??????
    😀
    il tuo post ha tanti spunti, che per come ho impostato la mia risposta sono ovvi…..ma in generale no, non penso che bisogna stare con qualcuno per paura di restare soli….penso semplicemente che l’amore va “costruito”…a volte il colpo di fulmine lascia solo terra bruciata intorno 🙂 è solo che ultimamente credo che un’amicizia che poi diventa amore…è ancora più bella!!!!
    LOVE LOVE LOVE……l’aria di primavera e le splendide giornate di sole che ci sono da me….farebbero volare farfalle nella pancia di chiunque….. 😉
    Ps: immagino te e la futura principessa a discutere di bici e monocicli….. 😀
    Ciao, Daniela

    • Anche qui per ora ci sono bellissime giornate, quello che vedi è il giardino di casa… ma le farfalle nello stomaco non le sento! 😛
      Comunque no, non è che debba trovare necessariamente una principessa disposta a parlare di bici e monocicli, è giusto che abbia interessi diversi. Ciò che vorrei condividere sono i valori… su quelli è difficile accontentarsi se non sono simili!
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.