Regola #1: Sii felice, porta la gioia nel cuore.

Ti sei mai chiesto quante persone vanno a mare quando non c’è il sole?

Chieditelo adesso… anche se la risposta è scontata: poche.

Perché la gente dovrebbe essere interessata al mare senza sole?

Il mare è bello… ma senza sole “non è completo”.

Non dimenticare dunque di far splendere il sole dentro te. La gioia è la tua forza, l’arma per sconfiggere le difficoltà.

Uno scout, cent’anni fa disse “sorridono e cantano anche nelle difficoltà”.

Anche. E’ una sottile precisazione da non dimenticare.

Non perderti d’animo, non dimenticare che tutto il tuo destino è nelle tue mani. Tutto è nella tua testa. Diamo un calcio alle prime due lettere della parola “impossibile”.

Sforzati, impegnati. Ammetto che non è facile… ma nulla in fin dei conti nella vita (oltre la pioggia e qualche raro asteroide) ci cade dal cielo.

Qualche tempo fa dissi ad un amico “chi riusciresti a convincere di assumerti se ti presenti in vestaglia?”.

Sii gioia.

Scrivi questa parola un po’ in giro intorno a te se necessario… in modo da non dimenticarla durante le tue giornate.

Essere persone piene di gioia ti cambierà la vita. Farà si che quel mare che sei non rimanga incompleto.

Attirerà le persone a te senza che tu lo chieda.

Canta, non solo con la voce… ma con la tua vita. Falla diventare una bella danza, così tutti vorranno imparare a ballarla

A domani…

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

15 commenti » Scrivi un commento

  1. Bel post, oggi la gente riflette fin troppo poco su queste cose. Sul fatto che la vita non durerà in eterno, e come diceva Gandhi, bisognerebbe vivere come se dovessi morire domani ed imparare come se dovessi vivere per sempre.

    By the way, novità sul fronte postale? Mi pare che la calcolatrice sia ferma in dogana.

  2. Bella la frase di Ghandi.
    Di post come questo ne sono già pronti altri 9… 🙂
    Arriveranno con calma, uno al giorno.
    La calcolatrice… boh. Ancora qui non è arrivata. 😐
    Teoricamente oggi era il grande giorno…
    Aspettiamo e vediamo!
    Ciao,
    Emanuele

  3. Affrontando la vita con gioia, con serenità, secondo me si affrontano anche molto meglio i problemi. Cerco di essere sempre il più tranquillo possibile, e di vedere il lato positivo delle cose, con la speranza di riuscire a rallegrare anche chi mi sta vicino.
    Certo, non sempre mi riesce, ma io ci provo uguale :joy:

  4. Pingback: Regola #2: Serenità, questa sconosciuta… - …time is what you make of it…

  5. WordPress s’è mangiato il mio commento?
    Ero stato il primo a commentare… mah…
    Il commento era: “sono d’accordo con te”.

  6. Scusa Emanuele ho sbagliato articolo -_- !!!! Se vuoi puoi cancellare questi ultimi due commenti. Ciao

    P.S. per questo non compariva il mio commento… stramaledetti feed ghghgh

  7. Pingback: Regola #3: Io penso positivo perché son vivo. - …time is what you make of it…

  8. Pingback: Regola #5: Ubi cáritas et amor, Deus ibi est. - …time is what you make of it…

  9. Pingback: Regola #7: Corri, ma fermati anche a bere. - …time is what you make of it…

  10. Pingback: Un’altra virgola. - …time is what you make of it…

  11. Pingback: Regola #9: Sii gentile. - …time is what you make of it…

  12. Pingback: Regola #10: Tu non ricordi… ma eravamo noi. - …time is what you make of it…

  13. Pingback: 10 regole per una vita felice: anche quando tutto va a rotoli! :-) - …time is what you make of it…

  14. Pingback: Serenità, il pianoforte della propria vita. - …time is what you make of it…

  15. Pingback: Una mano tremava, l’altra sudava. La voce no, quella era spensierata e sapeva dove andare! - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.