Regola #5: Ubi cáritas et amor, Deus ibi est.

Traduco il titolo per chi aveva 4 in latino (tipo me che copiavo sempre dalla mia compagna del banco dietro e che all’esame di stato imparai a memoria l’intero brano di letteratura latina che “portavo”… :-P): dove c’è carità e amore, li c’è Dio.

Siamo soli? Ci siamo ritrovati soli? Ci han lasciati soli?

Bene. – Come bene?! – Si… bene!

Il mondo è pieno di occasioni per fare del bene.

Occupiamoci di chi è in difficoltà… perché magicamente e senza volerlo, loro riempiranno di gioia il nostro cuore.

Inconsapevolmente doneranno a noi più di quanto riusciremo a dar loro.

Un bel sorriso, una mano che si tende… e oplà, il gioco è fatto.

Se abbiamo del tempo libero… ecco un buon metodo per riempirlo. Informiamoci nella città/paese in cui viviamo dove c’è bisogno d’aiuto.

Senza timidezza… senza svogliatezza.

Vogliamo davvero salvare noi stessi dalle tenebre?

Esistono migliaia di associazioni di volontariato… e se anche non vogliamo iniziare un cammino in una associazione, possiamo sempre andare a regalare un sorriso a qualche parente anziano o solo.

Se fate già del volontariato… beh, dateci dentro in modo maggiore rispetto al passato! 🙂

Vedrete come uscirete rinati.

E… questa regola, rispetto alle altre, è persino coperta da garanzia: soddisfatti o rimborsati! Se non succede quanto detto prometto di mmm… spendere qualche ora con voi. 😀 (ok, non è una minaccia… :-P).

A domani…

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

8 commenti » Scrivi un commento

  1. Non è facile mettere in pratica questa regola, spesso il far del bene agli altri si scontra con il vedere che nessuno fa del bene a te 🙂

  2. Camu… prova ad andare a dare una mano di aiuto a chi “ha veramente bisogno”. Io non credo di essere “strano” però torno sempre con il cuore pieno di gioia e mi sento così soddisfatto che penso non mi manchi più nulla nella vita.
    Provaci… soddisfatti o rimborsati: vale solo per questa regola! 😉
    Ciao,
    Emanuele

  3. Pensa un po’ se la regola fosse insoddisfatti e non rimborsati, questa tua idea come la giustifichi?
    Ti volevo chiedere, stai facendo una sorta di 10 comandamenti o mi sono perso qualcosa nel blog :o, sembrano cose stile budda ecc…
    Forse non sai che io me le sto appuntando uno per uno su un txt diverso 🙂 . Può sempre tornare utile una guida spirituale come questa… magari ci fai finire tutti in paradiso che ne so… 😆

  4. Nicco, forse ti sei perso questo post.
    Non credo che riuscirò mai a portare qualcuno in paradiso (manco fossi io a scegliere… :-P), però spero che possano diventare almeno spunti di riflessione personale. Sono io il primo ad usarli…
    E riguardo ai txt… puoi anche farne a meno se vuoi, dai tempo al tempo…! 😉
    Ciao,
    Emanuele

  5. Pingback: Regola #6: Passionali ma… anche pieni di passioni! - …time is what you make of it…

  6. Pingback: Regola #7: Corri, ma fermati anche a bere. - …time is what you make of it…

  7. Pingback: 10 regole per una vita felice: anche quando tutto va a rotoli! :-) - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.