Per un pugno di dollari.

Pensavo fosse da deviati aspettare che il dollaro perdesse quota per rinnovare l’hosting di questo blog.

Andamento cambio euro-dollaro

Eppure il trucco mi sta riuscendo, rispetto all’inizio di Luglio oggi pagherei sette euro in meno per il rinnovo. Rimane da capire quanto margine di crescita abbia l’euro in questo periodo.

C’è qualche analista finanziario (o presunto tale) in grado di aiutarmi? 🙂

Emanuele

11 commenti » Scrivi un commento

    • E invece a me piace parecchio. Ma poi a te che cambia? Solo se devi tornare qui puoi avvertire il colpo, sul mercato locale per il piccolo consumatore, questi andamenti influiscono molto velatamente.
      Se io risparmio 10€ sull’hosting è una pizza in più fuori invece! 😛
      Ciao,
      Emanuele

  1. Beh, è tutta questione di punti di vista… per noi “americani”, è sempre uno svantaggio quando l’euro sale 🙂 PS: ne approfitto anche per provare il nuovo plugin!

  2. Comunque la questione del cambio l’ho spesso cavalcata anche io a mio favore. Ma stando a sentire Focus Economia del Sole 24 ore (viva i podcast) le cose non dovrebbero andare oltre la soglia attuale, almeno non di molto, quindi meglio l’uovo oggi che la gallina domani!

  3. camu, è uno svantaggio che notate poco. Anzi, visto che ci siamo: cosa aumenta di prezzo in maniera diretta? Da noi il dollaro influenza velocissimamente il prezzo dei carburanti, a seguire (conseguentemente e più lentamente) il resto.
    In ogni caso grazie della consulenza… vedrò di non tardare più di tanto (ho tempo fino a Novembre in realtà).
    Ciao,
    Emanuele

  4. Camu, tu che leggi il sole 24 ore, l’euro è arrivato a 1,397 dollari. Salirà ancora? Ha preso 3 decimi in dieci giorni e io risparmio un altro euro… 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  5. Bella domanda 🙄 E’ davvero difficile da dire, ma questa nuova febbre del dollaro comincia a preoccuparmi…

    • Io intanto spero che arrivi ad 1,5… ma la vedo dura arrivare fin lì. Così poi tutti corriamo ad acquistare oltreoceano… 🙂
      Ciao,
      Emanuele

  6. Pingback: Non andrò via presto. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.