Vivere (in) un sogno.

Questa è una di quelle giornate da incorniciare e appendere sulla più bella parete di casa. :joy:

Oggi pomeriggio ho intravisto il futuro, a piccole dosi di felicità sempre più interessanti.

Innanzitutto perché ho messo piede nell’azienda dove svilupperò la tesi, poi perché mi hanno proposto di partecipare ad un progetto per conoscerci meglio in ottica futura, infine perché anche questo periodo vorrebbero pagarmelo in qualche modo: non si è ancora parlato in dettaglio di questo ma è una fortuna che non avevo neanche messo in conto… che dire! Supercalifragilistichespiralidoso. :joy:

Vorrei farvi parte dei miei occhi perché tutto ciò che vedo in questi giorni mi sembrano quadri bellissimi, arazzi antichissimi e dipinti importantissimi. 🙂

Ad esempio avrei da raccontarvi quant’era emozionante ritrovarsi con la PandaPanda, sull’A4, con la tipica pioggerellina lombarda, il navigatore acceso (e nonostante questo ho sbagliato un’uscita :-|), la radio che suona il mio CD preferito e una colonna di auto interminabile. Assurdo il traffico che alle tre del pomeriggio si riesce a trovare in un’autostrada a tre corsie… cosa che dalle mie parti si vede solo nei ponti festivi quando la gente parte per le gite fuori porta! 😮

E poi l’idea che – in ufficio – avrò una scrivania mia, a primo piano, con una finestra che da su un prato verde (speranza?! :joy:) e un computer da gestire mi fa sentire dentro The Office… 🙄

Saranno giorni grandiosi quelli che mi aspettano e sarà spettacolare pranzare nei ristoranti limitrofi col buono pasto dell’azienda…!

Chi mi da un pizzicotto?! Per salire a casa ho pensato di poter volare… :joy:

Emanuele

9 commenti » Scrivi un commento

  1. Manu, passare a leggerti fa sempre cominciare la giornata con un piglio diverso! 😉

    Sono contenta di tutte queste “dosi di felicità”: te ne auguro infinitamente ancora tante altre!
    E … ben arrivo al nord! :dogarf:

    • Grazie mille dani… sia per le belle parole che per il benvenuto al nord! Ancora non ho visto nulla e mi sembra già tutto meraviglioso…! :joy:
      Ciao,
      Emanuele

  2. Pingback: Beautiful day. - …time is what you make of it…

  3. Pingback: Quando si è in pace con se stessi… - …time is what you make of it…

  4. Pingback: Now the old king is dead! Long live the king! =) - …time is what you make of it…

  5. Pingback: L’uomo di sale. - …time is what you make of it…

  6. Pingback: Milano serravalle. - …time is what you make of it…

  7. Pingback: E’ iniziato il venti undici (o due zero uno uno che dir si voglia)! - …time is what you make of it…

  8. Pingback: Forever yellow skies! - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.