Arisa… pensa così!

Ecco il testo di questa stupenda canzone…

La farfalla andò dal bruco e disse:
“Un giorno avrai anche tu,
delle ali verdi, rosse, gialle e blu”
.
E il bruco le rispose:
“Mi accontento delle mie zampe rugose”.
Il pavone ostentava le sue piume di cristallo, disse al corvo:
“Guarda quanto sono bello”.
E il corvo a bassa voce:
“Sarai bello ma io sono più veloce”.

[Rit:]
Ognuno ha qualcosa dentro di sé
e basta cercarla
veder di trovarla
capire dov’è!
Ognuno ha qualcosa dentro di sè
e basta cercarla
veder di trovarla
capire dov’è!

Il leone ostacolava il passaggio all’elefante e disse:
“Beh, non ti inchini? Sono il re…”
Il gigante disse al re:
“Io mi inchino però vivo più di te”.
La formica alla cicala:
“Canti sempre e poi che fai? Son sicura, questo inverno morirai”.
La cicala a replicare:
“Io a un concerto oggi ti vorrei invitare”.

[Rit x2:]
Ognuno ha qualcosa dentro di sé
e basta cercarla
veder di trovarla
capire dov’è!
Ognuno ha qualcosa dentro di sé
e basta cercarla
veder di trovarla
capire dov’è.
Ognuno ha un talento,
ce l’hai anche tu
,
anche se per ora le tue insicurezze,
sfamano e crescono le tristezze
di questa vita che non ti vuole
“tanto domani c’è sempre il sole”,
pensa così!

Fai solamente quello che credi
non ascoltare se non ti fidi
nemmeno a me
che non sono certo niente di diverso
rispetto anche a te.

Arisa – Pensa così

Lo sapete quanto adori le canzoni fresche, quelle canzoni che canterebbe Mary Poppins ai bambini che deve accudire.

Ecco, questa “Pensa così” di Arisa è una di quelle. Mi è stata fatta conoscere tramite un commento alla parodia di sincerità e non potevo non farla finire da queste parti. Sembra una di quelle canzoncine da insegnare ai bambini all’asilo per la recita della “festa del papà” (e ricordatevi di fare gli auguri al vostro, che oggi è San Giuseppe!). :joy:

Ha trasformato in melodia ciò che da mesi ripeto giornalmente a me stesso e poi racconto a voi.

“Tanto domani c’è sempre il sole, pensa così!”. Una visione della vita più leggera e sbarazzina di questa dove la trovate? 🙂

Ecco, questa giornata per me è molto pesante… sono appena tornato da una mattinata lunghissima (prima a sbrigar cose e poi a lezione), tra un paio d’ore inizieranno tre ore infinite d’esercitazione di una materia che è poco dire che mi fa schifo e poi due riunioni scout, così… provate, se proprio volete, ad immaginarmi tra le note di questa canzone. Io proverò a fischiettarla un po’ tutto il giorno per mantenere quel sole ben oltre l’imbrunire.

Magari vi scappa un sorriso… e ridere fa bene al cuore! 🙂

Emanuele

4 commenti » Scrivi un commento

  1. E’ molto carina, anche se la canzone sincerità fa proprio schifo… odio queste commercialate, ma le parole di Pensa Così (che ho scoperto sul tuo blog) sono sempre convincenti, e io ormai ne ho già fatto buon uso :].

    Ti consiglio di ascoltare o perlomeno di leggere il testo di Qualcosa Che Non C’E’ di Elisa, che raggiunge gli stessi obiettivi morali della canzone di Arisa, ma è molto molto più intensa e diretta, e con le sue note malinconiche entra più a fondo nell’animo.

    P.S.
    ADORO il tuo logo disegnato… è bellissimo *___*.

    • Marko, è vero, Sincerità potrà essere una “commercialata“, però tra le tante cose commerciali spacciate per “belle”, questa almeno dice delle verità (banali o meno, son pur sempre verità). Insomma, rispetto ad ascoltare l’ultima canzone di Jennifer Lopez o non so chi, questa è un passo avanti.
      Pensa così” è un’altra cosa. Mi sembra quasi un esperimento, qualcosa inserito nel cd ma nato molto tempo prima quasi per gioco.
      Riguardo ad Elisa e quella canzone… beh, basta farti un giro sul blog per scoprire quanto spesso mi è tornata in mente. Basta guardare la mia wishlist per scoprire che Elisa è una delle mie cantanti preferite e così via… 🙂
      Ciao,
      Emanuele
      PS: mi fa piacere che il logo ti piaccia. L’idea è mia ma la mano è di un disegnatore che si è prestato divinamente! 🙂

  2. Pingback: Ripeto, pensa così! - …time is what you make of it…

  3. Pingback: In mezzo a noi. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.