C’è vita nell’acqua!

Dopo oltre due settimane d’attesa, ecco spuntare i primi pesciolini.

Come un vero idiota ho già dimenticato i nomi… e così, se qualcuno sapesse identificarli mi eviterebbe ore di ricerca.

E’ stato letteralmente stupendo seguire i primi venti minuti dei nuovi arrivati… sono andati a nascondersi sotto una pianta tutti insieme e uscivano giusto per qualche istante per poi tornare velocemente li.

Il pesce rosso dal canto suo, è andato a nascondersi “per come poteva” dal lato opposto dell’acquario. Ha infilato il muso sotto un rametto di una pianta credendo di essere ben nascosto… 😐

Dopo alcuni minuti han iniziato a prender confidenza col nuovo ambiente e si sono incontrati.

Il pesce rosso ovviamente stona tantissimo con l’eleganza degli altri pesciolini… ma mi sembrava cattivissimo lasciarlo morire nella vaschetta di 15cm… in fin dei conti, merita quanto gli altri di vivere in un ambiente curato. 🙂

Emanuele

PS: si lo so, il video è orrendo, l’ho fatto al volo col cellulare… magari tra qualche giorno – quando arriveranno gli altri pesciolini – farò un video più sistemato… :joy:

11 commenti » Scrivi un commento

  1. Stanotte ho sognato che c’erano degli acquari giganti nelle piazze di Torino…credo che questo post sia complice della cosa 😕

  2. Grazie Peppe! 😉
    Ska… attento a riaddormentarti nuovamente. Ho letto in giro che la notte successiva a quella con un sogno simile, è tttterrrribbbbile! 😉
    Ciao,
    Emanuele

  3. Forse dovrei leggere il tuo blog al mattino e non con tutti gli altri a questi orari…se stanotte sara’ davvero terribile ti riterro’ responsabile 😐

  4. ciao Emanuele, non ti voglio gufare, ma parlo per esperienza…
    Se non usi l’anidride carbonica, mi sa che quelle piante ti dureranno poco, e cominceranno a ingiallire in breve tempo…

    Se sei a Lecce ti consiglio uno dei migliori negozianti della città, puoi chiedere consigli a lui, è una persona molto disponibile, si trova di fronte Porta Rudiae a Lecce si chiama Gianni Mazzotta del negozio TROPICAL POINT

    Non per fargli pubblicità, (anche se non ne ha bisogno) ma è il più preparato in zona…

    ciao! 🙂

  5. Multimedia… ho chiesto e sembra che l’anidride carbonica potrebbe non essere necessaria. Le piante sono poche e quindi quella poca già presente nell’acqua potrebbe bastare. Se dovessi inserire altre piante invece sorgerebbe il problema immagino.
    Comunque non sono di Lecce e così quel negoziante mi viene un tantino distante da raggiungere…! 😛
    Hai un acquario anche tu? 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  6. Pingback: Abbassare la temperatura dell’acquario: that’s the way I like it! - …time is what you make of it…

  7. Pingback: La musica (classica) mi fa girar la testa… - …time is what you make of it…

  8. Pingback: Guardo i pesciolini e leggo… - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.