Insieme, facciamo musica rock.

Un anno fa il cuore di mio papà faceva tum… tum… tum…

Il mio, nello stesso momento, faceva tumtumtumtumtumtumtumtumtum.

E’ in quel momento che ho capito l’importanza di averlo tra i piedi.

Grazie Dio per quel giorno e per quest’anno in cui hai concesso che quella batteria non abbandonasse il complesso.

Emanuele

4 commenti » Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.