Panda Panda Climbing!

Panda Panda Climbing

Guardate la Panda nella foto sopra. Cambiatele colore e immaginatevela con un blu elettrico.

Ecco, adesso mettetele un impianto a metano e immaginatevela con: cerchi in lega e pneumatici maggiorati (175/65 raggio 14), fendinebbia, doppio airbag, climatizzatore, autoradio con 4 altoparlanti e lettore CD/MP3, allestimento 4×4, ABS ed EBD e avrete la nuova piccola “Panda Panda” di casa mia!

Spettacolare il metano, oggi sono andato a fare il pieno, c’era mezza tanica piena e così “il pieno” è venuto 5 euro e 10 centesimi. 10€ bastano per 300 chilometri! Praticamente in città consuma meno della mia adorata Vespa! :joy:

Non credo sia descrivibile la mia gioia quando sono andato a ritirarla dal concessionario. Facevo fatica a trattenere il sorriso quando l’ho vista per la prima volta insieme al venditore!

E poi che goduria farsi spiegare “così si accende il climatizzatore, da qui la radio, qui c’è il computer di bordo…”.

Io sbavavo. E cinque minuti dopo ero seduto davanti quel volante. Con i vetri chiusi e un bel CD portato da casa.

Viva la vida. Ancora una volta. Gli archi iniziali li ho nel sangue ormai… :joy:

“Panda Panda”. La Fiat ha chiamato così la versione a metano… ed è bello da dire. “Che macchina hai?” “Una panda panda”.

Panda Panda! Bello! Immaginatevi un bambino che dice “panda panda”! :joy:

Ecco cos’era la sorpresa che vi annunciai a Febbraio (o il giorno in cui ritirai il contratto)! 🙂

Povera la 500-ina comunque… sono andato a salutarla un mesetto fa insieme ad un amico ed è stato bellissimo quel pomeriggio. Osservandolo mi son reso conto che per certi versi dispiaceva un po’ anche a lui. “E’ stata la nostra prima macchina” mi disse, “uscivamo tutti con questa, eri l’unico ad averla, ci venivi a prendere sempre tu…”.

La 500-ina non s’è più ripresa dall’incidente. L’assicurazione mi pagò i danni (avevo palesemente ragione) e i miei decisero che era la volta buona per farle fare una *nuova avventura*…

Così, si è conclusa la sua storia. Mi credete che quando l’ho posteggiata li, l’ho guardata e riguardata un’infinità di volte?

Sapete, tanti anni fa sognai la 500 divisa in due e il sedile posteriore era diventato un favoloso divano di fronte ad un bel tramonto. Ecco… adesso voglio immaginare che abbia realmente fatto quella fine. Così, sola soletta da qualche parte… ma divisa in due, un po’ arrugginita, un po’ malinconica. 🙂

E adesso inizia una nuova storia, una nuova avventura. Chissà in quanti posti belli mi accompagnerà la mia nuova “Panda Panda”! :joy:

Emanuele

17 commenti » Scrivi un commento

  1. Non avevo ancora letto questo articolo e non avevo capito il SUV.zip cosa significasse. Ora è chiaro, visto che hai scelto di comprare una Panda Panda che è molto più piccolina di un SUV. (SUV.zip loool)

    Auguri per la Panda Panda allora 🙂 !!!

    Ti dirò è davvero molto carina come utilitaria. Io ho la ibiza da 5 anni e passa ormai e non cambierò auto fino a quando la macchina non mi dirà “con voce propria” (lol) di essere sostituita.

    Quindi chissà quando la cambierò… Io credo che ne avrà almeno per un altra decina d’anni.

    Comunque se dovessi comprare un auto ora, sceglierei un auto Fiat anch’io. Io comprerei una Fiat Punto al volo. Economica, abbastanza spaziosa (insomma sono 110 chili per dio hihihiih 😛 ) e con un design più che discreto.

    • Si… SUV.zip stava proprio per quello. :joy: La versione climbing sembra un off-road però in fin dei conti è una Panda e le dimensioni rimangono microscopiche in confronto ai veri SUV! 😛
      La mia 500-ina aveva già 11 anni, in fin dei conti la sua storia l’aveva fatta e questa era l’occasione migliore per cambiarla. La crisi ha spinto i costruttori ad abbassare i prezzi, lo Stato ha introdotto 1500€ di incentivi per la rottamazione e 3500€ di incentivi anti-inquinamento, insomma… è venuta a costare molto poco! 🙂
      Riguardo al modello… io amo le auto sportive ma finché i soldi non usciranno dal mio stipendio, dovrò *accontentarmi* (ma con che coraggio lo dico, con tutto quel che ho?) di quel che scelgono i miei. Però ovviamente va più che bene e sono stra felice!
      Tra l’altro ai miei fratelli non avevamo detto niente… così ieri è stata una mega sorpresa per loro! 🙂
      NuvoleSparse, mi sono informato tantissimo. Dunque, l’auto a metano a differenza di quella a gas è autorizzata a posteggiare anche nei parcheggi sotterranei. In linea di massima ricordati che: la tanica della benzina è di plastica, in caso di incidente è la prima a rompersi. I tubi della benzina sono di gomma, quelli in metano sono rinforzati con l’anima di ferro. Questo per via di varie leggi che al momento richiedono maggiore sicurezza nell’uso di tale combustibile, alla fine dunque, l’impianto a metano in auto è – tra i due – quello più sicuro e meno soggetto a perdite. Il metano sta in bombole che ogni 4 anni verranno revisionate, ci sono valvole di sicurezza ovunque e comunque la vera differenza è questa: il metano è più leggero dell’aria. In caso di perdita sale subito e si disperde, a differenza del gas o della benzina che tendono a depositarsi. Per questo le è permesso il parcheggio sotterraneo. Tendenzialmente scapperà e la gente in basso riuscirà a respirare. Il gas farebbe l’esatto contrario e sarebbe un problema.
      Ovviamente spero di non arrivare mai ad avere problemi simili… è nuova nuova…! :joy:
      Ciao,
      Emanuele
      PS: mio padre aveva un’auto a gas 10 anni fa e non è mai successo nulla…

  2. Auguri!
    Visto che sei possessore di un auto a metano di una casa produttrice che mi interessa, potresti dirmi quanto è sicuro un tale impianto integrato?? :eeeh:

    PS: un po’ troppo climbing per i miei gusti.

  3. Molto carina 🙂 Abbiamo guidato una Panda tipo quella due anni fa quando noleggiammo una macchina a Roma 🙂 Se non hai cani bagagli etc va benissimo

  4. Auguroni allora, sbagnamu?
    Forse sarà un problema fare il metano in Sicilia e a Palermo. Mi sembra che ci sia solo un distributore, o negli ultimi anni sono aumentati? Tempo fa avevo pensato anch’io di prendere il metano ma questa cosa mi aveva frenato. Qui al nord c’è abbondanza, giù molto meno!

  5. Sisi Barbara… serviva una sostituta della 500 in famiglia (abbiamo già altre 2 macchine più grossette), così la Panda è perfetta… e poi essendo a Metano dovremmo risparmiare anche qualche soldino! 🙂
    Mao… stasera (finalmente!) vado a “sbagnarla” con un paio di amici nel giro di rito che ormai facciamo ogni volta che è spuntata una macchina nuova. Tappa forzata: isola delle femmine! 😀
    Riguardo ai distributori, al momento ce n’è solo uno, è vero… però ve ne sono vari in progetto (uno di prossima apertura vicino l’università!). In ogni caso essendo quasi sul Viale Regione e dovendoci andare una volta ogni 300km penso che non sarà un peso!
    Ciao,
    Emanuele

  6. Emanuele, ma lo sai che più guardo sta panda panda e più mi piace??? E’ piccolina per chi la usa “uso famiglia” però è veramente figa.
    Cioè, io con l’auto ci faccio la spesa e cose così. Però se la dovessi utilizzare come un qualsiasi ragazzo potrebbe essere una scelta ideale anche per me.
    Una delle cose che mi piace è il confort che ti restituisce un utilitaria così piccola che però sembra ben compatta.
    Dovessi comprare un auto sai già la mia scelta, ma ti ripeto: avessi 10 anni in meno, 100000 problemi in meno e un po’ di serenità, probabilmente con questo post mi avresti fatto venire il cruccio della panda panda :-).

  7. Nicola… è proprio bellina! Molto compatta ma ben rifinita! :joy:
    Comunque se in futuro dovrai cambiare auto tieni in considerazione il metano: non puoi capire che goduria fare 100km spendendo 3€! Inoltre fai un bene anche all’ambiente visto che inquina molto meno rispetto agli altri carburanti… 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  8. Pingback: La mia gioia mi costa sudore. - …time is what you make of it…

  9. Pingback: Fiat Panda Panda Natural Power. - …time is what you make of it…

  10. Pingback: Quanto consuma la Fiat Panda Panda Natural Power (a metano). - …time is what you make of it…

  11. Pingback: Dopo un 2009 incredibile… buon 2010! - …time is what you make of it…

  12. Pingback: Una sorpresa lunga 1000 km! - …time is what you make of it…

  13. SALVE, MI DITE COME DEVO FAR A VEDERE SE LA FIAT PANDA A METANO KE DA POKO HO COMPRATO E’ IL MODELLO CLIMBING??? QUALI SONO LE DIFFERENZE TRA LA CLIMBING E LA DYNAMIC???

    • Ciao Michele, la differenza tra Dynamic e Climbing sta soprattutto nelle rifiniture esterne. I paraurti tuoi hanno al centro una grande sagoma di plastica nera? Ha le barre portapacchi sul tetto? I cerchi in lega con pneumatici maggiorati? Le ultime due cose, al pari dell’autoradio integrata, puoi averle anche sulla Dynamic, mentre le rifiniture in plastica sui paraurti sono appannaggio esclusivo della Climbing.
      Ciao,
      Emanuele

  14. EMANUELE LA MIA PANDA HA LE FASCE NERE NEI LATI, E’ STILE 4X4, HA LE BARRE PORTAPACCHI SUL TETTO, E’ TUTTA ACCESSORIATA, IO CREDO SIA LA CLIMBING, IL DUBBIO MI RIMANE ANCORA X IL SEMPLICE FATTO CHE LA SCRITTA CLIMBING COME HO VISTO DIETRO AL COFANO DI UN ALTRA PANDA, NON SORGE DA NESSUNA PARTE, NEMMENO SUL LIBRETTO!!! COMUNQUE SCUSA DEL DISTURBO, 6 STATO GENTILIXX E GRZ X AVERMI RISOLLEVATO UN PO’, CIAO!

    • Neanche la mia ha la scritta Climbing nel portellone posteriore. Non è che hai visto una scritta after-market? Comunque il libretto è unico per la Climbing e la Dynamic.
      Vai tranquillo che non possono venderti una Dynamic per una Climbing… controlla il contratto per toglierti ogni dubbio. 😉
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.