I colori di fine estate…

Questi giorni stanno volando. Dopo giorno 15 (che quando tornai dal campo scout sembrava non arrivare mai), Agosto ha preso un’altra piega.

Non che abbia fatto tantissimo però. Mare quasi ogni giorno e poi alcuni impegni scout ed un paio di serate con gli amici, nulla di più.

Sono appena tornato da una cena, fuori Terrasini (vicino Città del mare), a casa dei genitori di una ragazza del reparto. Ottima cena (lui ex-cuoco) a base di pesce e quattro otto risate…

I prossimi giorni so già che voleranno. Ho un paio di riunioni scout e dovrò tornare a Palermo ed iniziare a dire addio al mare.

Panorama villino - mare

Quello che vedete qui sopra è il mare che vedo proprio dalla terrazza di casa mia. E’ li che vado a tuffarmi (stamattina, per il caldo, ci sono andato persino da solo…) ed è li che… nascono certi video. 🙂

Dovrò salutarlo, perché tornando da Milano riprenderò la vita casa <-> biblioteca per dimostrare a me stesso che so studiare anche quando gli altri sono ancora in vacanza.

Non ci saranno più scuse… ed eviterò di tornare qui, perché… è difficilissimo riuscire a concentrarsi.

Ho portato un libro alcuni giorni fa ma ancora sono riuscito a leggerne giusto un paio di pagine. Ci vorrebbero 30 anni a finirlo tutto con questo ritmo. 😛

Ah, mi sono accorto che come per il video, anche l’anno scorso, le uniche parole per descrivere il mare vicino casa mia sono state: “Le mille bolle blu”. Chissà, forse inconsciamente – essendoci cresciuto – per me questo è Il Mare per eccellenza… e non so descrivere altrimenti l’allegria che mi mette venirmi a fare qualche bagno qui durante l’estate.

Voi, non iniziate a sentire il profumo dell’autunno?!

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

11 commenti » Scrivi un commento

  1. che bello però…

    Ti affacci e vedi il mare… solo questo ti mette già di buon umore.

    Anche per me quest’anno è volato e ti dirò… mai come questa volta, desidero riprendere il tram tram universitario… :joy:

    Un abbraccio,
    Valentina

  2. Si… la sera le stelle, di giorno il mare. Quest’anno mi sta piacendo particolarmente star qui. Ogni volta che vado a Palermo cerco sempre di tornare prima possibile.
    Gli anni passati vivevo quasi al contrario: tentavo la fuga quando potevo. 😛
    Ciao,
    Emanuele

  3. “Chissà, forse inconsciamente – essendoci cresciuto – per me questo è Il Mare per eccellenza…” già ti capisco…è lo stesso per me…nn riuscirei a cambiarlo questo posto…proprio xchè è il “mio mare” da quando avevo 6 anni! :joy:

  4. Pingback: Wind mega no limit: ben oltre le necessità. - …time is what you make of it…

  5. Pingback: La mia gioia mi costa sudore. - …time is what you make of it…

  6. Pingback: Ricetta spettacolare. - …time is what you make of it…

  7. Pingback: E il futuro sarà nuovi cammini, nuove storie. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.