Il gusto particolare per i piccoli piaceri.

Ieri sera, insieme a mia sorella, ho visto finalmente Il favoloso mondo di Amelie.

Ho aspettato tutto l’inverno per vederlo… mi sono innamorato prima delle musiche di Yann Tiersen e poi dell’inizio del film, che avevo visto casualmente su Youtube.

Ieri mattina, lui mi ha passato il film, in cambio di alcune ore passate a sistemargli il computer… 🙂

Mi è piaciuto così tanto che… appena finito ho iniziato a rivederlo subito. La cosa buffa è che alle 2 e 35 di notte, mi è arrivato un sms…

Ho appena finito di vedere il favoloso mondo di Amelie… spettacolo! Guardalo al più presto. Notte, Peppe.

Mi ha stregato la semplice genialità con cui Amelie si prodiga per render felici gli altri, ma ancor di più l’attenzione verso le più piccole ed insignificanti azioni (e mi torna in mente anche la forza del micromondo…).

Ci sono tante cose che nelle nostre giornate forse dovremmo saper guardare con un pizzico di ironia in più e lasciare che ci scappi un sorriso quando la mattina ci stiracchiamo tra le lenzuola, quando le orecchie si tappano durante un viaggio in treno o quando il ginocchio ci scrocchia mentre lo pieghiamo… 🙂

A voi, cosa piace particolarmente?

Io in questi giorni, ad esempio, amo la libertà che sa regalare una bicicletta lasciata tra le rocce e senza catena per un tuffo in acqua… :joy:

Emanuele

15 commenti » Scrivi un commento

  1. Confermo, uno dei film più belli in assoluto di Audrie Tatou. Molto apprezzata, tra l’altro, anche qui in America (specialmente dopo il Codice Da Vinci) per il suo stile sempre delicato e mai sopra le righe.

  2. Io passo solo roba buona! 😀
    Comunque si intuisce la genialità del film dalla siglia. Mi sono innamorato di Amelie :love:

  3. Ma che dici che passi solo roba buona!
    Amelie te l’ho fatto scaricare io perché mi seccava lasciare il pc acceso visto che non scarico mai! 😛
    Dovresti ringraziarmi piuttosto che te l’ho fatto conoscere! 😉
    Si… Amelie, è decisamente… una melina. 🙄
    Ciao,
    Emanuele

  4. Giovanotto il film io lo conoscevo giò. Tze 😐
    Piuttosto, procurati (tanto lo farò io :-))un’altro film di jeunet: Delicatessen. E’ da vedere. Notte!

  5. Gnè gnè, una volta tanto che son io a suggerirti un bel film! 😛
    Comunque per l’altro… appena torno a Palermo chiedo “all’amico” che m’ha dato Il favoloso mondo di Amelie… 😉
    Ciao,
    Emanuele

  6. Pingback: In fondo, in quel vuoto, io ho inventato un mondo… - …time is what you make of it…

  7. Pingback: Io farò sognare il mondo. - …time is what you make of it…

  8. Pingback: Big Fish: le storie di una vita incredibile. - …time is what you make of it…

  9. Pingback: E non presi più l’ascensore. - …time is what you make of it…

  10. Pingback: il favoloso mondo di amelie

  11. Pingback: Ho deciso che se dovevo migliorare il mondo l’avrei fatto coi biscotti. - …time is what you make of it…

  12. Pingback: Fare felice qualcuno. - …time is what you make of it…

  13. Pingback: Mr. Nobody. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.