Backup, Time Machine, AirPort e Lacie Ethernet Disk

Da un paio di giorni mi sto occupando di configurare per bene il mio MacBook.

Una delle nuove feature di Leopard è Time Machine, un sistema di backup automatico incrementale.

Il problema che però tanti stanno incontrando è quello di far vedere a Time Machine un hard disk di rete (della propria rete locale) tramite accesso wireless (AirPort).

Io qualche settimana fa avevo acquistato un Lacie Ethernet Disk da 500GB e così… non potevo perdermi l’occasione di sfruttarlo anche per Time Machine.

Dopo aver cercato un po’ per internet… ho trovato la formula magica.

Create un file vuoto, rinominatelo .com.apple.timemachine.supported, ed inseritelo nel disco di rete che volete sfruttare per i vostri backup.

Ma andiamo con ordine…

Innanzitutto ho creato una condivisione (chiamata timemachine) sul pannello del Lacie ad hoc per Time Machine… in questo modo non ci sarà confusione con gli altri documenti (ovviamente, alla nuova condivisione, associate un utente con permessi in lettura e scrittura ed avviate il server samba/afp anche per lui).

Dopo di che son passato alla configurazione di Time Machine.

Ho spostato “l’interruttore” su Attivo e il gestore di Time Machine mi ha presentato un pannellino per selezionare il disco remoto da utilizzare.

Scelta la condivisione timemachine il sistema operativo ha iniziato il suo processo di backup nonostante fosse collegato via AirPort.

Time Machine Backupping

L’unica cosa che non ho gradito è l’assenza nel Lacie di un gestore di quote in modo da definire a priori lo spazio destinato a Time Machine che in assenza di limiti tenderà ad occupare tutto il disco.

Purtroppo al momento neanche Time Machine prevede una gestione dello spazio utilizzato e questa mancanza mi obbligherà di tanto in tanto a cancellare i vecchi backup senza che venga fatto in automatico.

Spero di esser stato utile a qualcuno…

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

19 commenti » Scrivi un commento

  1. Ciao Bella guida è molto utile !!!
    Purtroppo non sono riuscito a configurare timemachine con il mio disco laCie.
    Il disco viene riconosciuto, ma quando lancio il backup mi segnala un errore.
    Da quanto ho visto sui log del disl, dipende da problemi di accesso dell’utenete.

    Dove metto in timemachine user e psw del’utente associato alla condivisione???

    grazie ciao
    maxi 😡

  2. Effettua almeno un accesso al disco tramite Finder e lascia salvare al portachiavi il nome utente e la password della condivisione creata.
    Se la procedura descritta sopra non dovesse bastare a far vedere la condivisione a Time Machine, prova ad aprire il terminale e scrivere defaults write com.apple.systempreferences TMShowUnsupportedNetworkVolumes 1.
    Ciao,
    Emanuele

  3. Pingback: Speciale Keynote MacWorld 2008 « Blog Archive « Macbiters

  4. Io con un ETHERNET BIG DISK 1TB ho usato le due stringhe riportate da faquintosh(http://www.faqintosh.com/382). A cosa serve il file sul disco: “Create un file vuoto, rinominatelo .com.apple.timemachine.supported, ed inseritelo nel disco di rete che volete sfruttare per i vostri backup.”?

  5. Paolo, teoricamente dovrebbe indicare a Time Machine che quello è un disco adatto per il backup.
    Quelli indicati sono degli hack presi dalla rete che hanno permesso al mio hard disk ethernet di funzionare automaticamente come disco di backup.
    Ciao,
    Emanuele

  6. Adesso vedo se il file sul mio HDD è stato generato da OSX. Con la relativa stringa presa su faquintosh per ora il mio leopardo il big disk lo vede come disponibile, anche se all’accensione se non accedo tramite Finder al disco TM non vede il volume disponibile.
    Se dopo un back-up vado in stop, riaccendo fuori casa (e perdo la connessione al disco), poi stoppo di nuovo e torno a casa, appena mi riattivo TM vedrà il disco montato dopo il primo accesso, ma non viene mai pianificato il back-up successivo, a meno che non ne forzi uno io.
    Però sono un novellino, magari ignoro qualcosa….

  7. Paolo, forse adesso ho capito meglio ciò che dici.
    Time Machine si comporta così anche da me perché non fa alcuno scan della rete per ritrovare l’unità disponibile.
    Se ne accorge però se quando torni a casa accedi all’hard disk, a quel punto programma anche il prossimo backup.
    Non mi sembra nulla di grave perché, almeno nella mia situazione, quel disco è utilizzato anche per altro e così non è raro che vi acceda quando sono al pc. Diverso effettivamente è il discorso se il disco è dedicato esclusivamente ai backup.
    Vedremo cosa spunta con l’aggiornamento di Leopard che porterà novità anche per Time Machine.
    Ciao,
    Emanuele

  8. Pingback: Impossibile attivare l’immagine disco di backup. - …time is what you make of it…

  9. ragazzi io ho fatto tutto quello che dite e timemachine riconosce il mio disco su airport ma quando prova a fare il backup mi dice impossibile creare l’immagine disco di backup….. e non funziona…… tra l’altro non mi riconosce i backup fatti in precedenza…..

  10. Salve a tutti, ho un grosso problema…ho un lacie big disk 1tb collegato alla airport extreme via cavo di rete ma non viene assolutamente riconosciuto come disco. mi spiego ho dovuto creare un utende da windows via pagina e in quel modo riescoad accedervi ma quando vado a salvargli dati da mac dice che lo spazio non è sufficente.
    Time machine neanche a parlarne non lo vede proprio come disco.
    se qualcuno può aiutarmi…
    grazie ciao

  11. si ho letto tutto ma il problem aprincipale è il disco che non viene visto neanche via usb da airport

  12. Emanuele, in merito alla tua risposta a Luca 007 (post 9 e 10) cosa vuol dire che hai smanettato? Il mio Ethernet Big Disk andava a meraviglia: l’altro giorno ho dovuto forzare una chiusura di TM e da quel momento fallisce sempre la scrittura o l’accesso in lettura. Ho eliminato la condivisione, ne ho fatta un’altra e adesso in lettura è tutto OK (non c’è una cippa…), ma in scrittura va sempre male. Parlo della scrittura del back-up di TM, perchè con finder è tutto OK.

  13. Ho seguito alla lettera il prezioso metodo di Emanuele ma il backup mi fallisce. Io ho un lacie 2Big formattato XFS, nel caso citato il disco era formattato HSF+ che tu sappia? Ho paura che senza HFS+ TM non funzioni proprio………

    Grazie

  14. Pingback: Assistenza Lacie discreta e gentile. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.