Sonnambuli: concentratevi e dormite.

A quanto pare, non è solo colpa mia se di giorno, quando dormo male, non sono molto produttivo.

Leggete qui…:

Cervello: dormire aiuta la memoria
Una notte di sonno serve ad apprendere il giorno dopo
Dormire e’ la migliore ginnastica per la memoria: una buona notte di sonno e’ indispensabile per predisporre il cervello a memorizzare. Lo dimostra uno studio della Harvard Medical School di Boston pubblicato su Nature Neuroscience, che da’ ancora piu’ importanza al sonno, finora considerato importante per mettere ordine tra le cose gia’ apprese. Gli esperti Usa hanno visto per la prima volta che la privazione di sonno per una notte mina le performance mnemoniche i giorni successivi.

Fonte: Ansa

Non è che ci volevano poi così grandi studi per intuirlo… la cosa che però mi impressiona di più è che gli effetti non si limitano al giorno successivo ma l’effetto (malefico ;-)) si propaga abbastanza.

Ai sonnambuli dunque, se vogliono potersi concentrare di giorno… non rimane altro da fare che… impegnarsi per dormire bene.

Sperando, ovviamente, che Ipno si ricordi di noi appena chiudiamo gli occhi. 🙁

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.