Continua a girare…

Trottola del film Inception

Ieri sera, complice anche il raffreddore, ho preferito non uscire e rimanere a casa. Ho visto Inception con una coperta di pile per riscaldarmi e una tazza di ciobar tra le gambe.

Nonostante i fazzolettini sempre pronti però, stavo bene, perché – specialmente a fine film – riflettevo che questo è un periodo della mia vita veramente felice. Tra pochi giorni mi laureo, ho già una proposta di lavoro, ho imparato a cavalcare il monociclo, tra un mese cambio città e vita. Cos’altro devo desiderare?

Non svegliatemi… (o lasciatemi perso in questo sogno!).

Emanuele

19 commenti » Scrivi un commento

    • Decisamente. Più che altro perché alla fine ha saputo lasciare a bocca aperta col colpo di scena proprio in chiusura. Ha dato senso a tutto. E’ tutto un sogno? E’ tornato alla realtà?
      Bellissimo, mi sono addormentato riflettendo sulle due possibilità…!
      Ciao,
      Emanuele
      PS: un ti fari sientiri!

    • Si… figurati che ieri ne parlavo – in videochiamata – prima con mia sorella e poi con un amico (entrambi distanti, non che comunichi così nella vita :-D). Secondo me è tutto un sogno, cioè… la trottola non si ferma e in pratica persino la necessità di cercare una ragazza all’inizio del film è già parte del sogno… bello, proprio bello. Il finale rende questo film spettacolare, fino a tre minuti prima di quella scena il film non è altro che la classica storia in cui l’attore incontra delle difficoltà, le supera e ritorna vincente. 🙂
      Ciao,
      Emanuele

  1. Inception.. mamma mia :dogarf:

    L’ho visto a Catania e in sala in pratica c’eravamo solo io e il mio ragazzo, letteralmente. Che comodità 😆

    Film davvero particolare…

    Ciao 🙂

  2. Ma se sto blog funziona male mica è colpa mia!
    Meglio io con il solidissimo blogger.
    Lo faranno mercoledì in un circolo vicino casa mia a tre euro. Magari me lo vedo lì. Sennò “furfantizzo”.

  3. Ehm, quante infamità sulla mia persona. Mah. Io persona onesta 😎 sono.

    Mi ha generato comunque un errore che ben non ti so dire, e così ho ripubblicato il commento non accorgendomi che comunque era stato pubblicato.
    Ah, WordPress.

    • Persona onesta vedi di fare mandare quella ca**o di e-mail dunque! :worry:
      Comunque son cose che capitano quando si ritrova a gestire migliaia di visite al giorno… non come il tuo blog da strapazzo… 😛
      Ciao,
      Emanuele

  4. In realtà l’abbiamo visto alle quattro del pomeriggio al the space ( mi pare) al centro commerciale etnapolis. Era uno di quei giorni in cui abbiamo beccato un tempo bruttissimo e non ci andava di stare sotto la pioggia.
    Non c’era nessuno per l’ora immagino 🙄

  5. Inception..miiiiinchia che film! girano tante teorie di folli che dicono che devi contare i sogni dall’inizio per capire come finirà..MACHISENEFREGA!!!
    ti laurei, cambi vita e casa..ti manca solo un giacchetto e poi hai fatto!! (o l’hai trovato e non dici nulla??)ehehehe

    • Vale, decisamente. Per questo tutti possiamo cambiare il mondo… non dobbiamo gridare forte! 🙂
      Valentina, aaaahh…! Ora si spiega tutto! Gli unici due coraggiosi ad uscire! 😀
      Farnocchia, si ho visto in giro che la gente sta analizzando il film fotogramma per fotogramma… comunque, tornando alle cose serie: non ho ancora trovato il giubotto! Però penso che lo cercherò a Milano ormai… tu hai visto nient’altro in giro? 🙂
      Ciao,
      Emanuele

    • Mumble, peccato che Oviesse non abbia un catalogo online, l’altra volta ho dovuto prendere l’immagine del mio giubotto da quelle che scorrono sul sito… 😐
      Comunque – in realtà – nel punto Oviesse dov’ero stato io non ho visto nulla che mi interessasse. 😐
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.