Aò, leggi sto sms.

Ieri mattina una scout-essa romana mi ha svegliato con quest’sms…

Lo sai che sono bloccata ad atene per la nube tossica… Fa un sacco ride :). Ho pensato che ridere se ci fossi stato anche tu.

Ora a parte che non so come avrei potuto alleviare l’attesa, mi chiedo: perché i romani quando mandano sms continuano a parlare in dialetto? 😕

Emanuele

21 commenti » Scrivi un commento

  1. Oh cielo! Allora meno male che non vivi qui , ti si accapponerebbe la pelle dagli orrori che fanno >_<
    Però ti posso almeno rispondere alla domanda che hai fatto , viene naturale! … presumo sia la stessa cosa per un siciliano o un piemontese. Che poi in fin dei conti la tua amica ha solo accorciato :joy:

    • No, un siciliano o un piemontese quando manda sms non scrive in dialetto! Soprattutto se parla con persone di altre regioni…! 😐
      Ciao,
      Emanuele

  2. Ma Manu! 😥 Quello non me lo puoi chiamare dialetto! Cioè è solo un accorciare spudoratamente … lo faccio anch’io figurati 😀 Eppoi il romano lo capiscono tutti , partirei da questo presupposto .. eh eh ..

  3. Posso confermare, comunque, che i piemontesi non scrivono in dialetto (ormai non lo parlano neanche più -la maggior parte dei giovani almeno-). Sarà che ora è difficile trovare un piemontese d.o.c., ed io appunto non sono una della categoria. Se qualcuno mi scrivesse un messaggio in piemontese lo farei fuori :eeeh:

  4. Mannaggia! Ma solo i romani scrivono in “dialetto”? >_<
    Non è possibile .. a parte che io mando pochi messaggi e anche corti 😆

    • Alagos… infatti, ho ricevuto anche qualche sms da piemontesi ma sono sempre scritti in italiano. I romani credono d’avere una lingua ufficiale… non so! 😀
      Marta, fai bene a mandarli corti… altrimenti chissà che spunta fuori! 😛
      Comunque il problema non è quando si manda un sms tra amici… anch’io per scherzare ne mando in siciliano, però sicuramente non a gente di altre regioni! 🙂
      Ciao,
      Emanuele

  5. Ma figurati , che poi a me neanche piace il romano! E’ solo che a volte può capitare anche a me di scrivere “ma che stai a dì?” Non penso sia un problema 😡

    • No ma infatti non è completamente un problema quando si parla con conterranei… il punto è che – almeno io – ci faccio caso quando devo mandare sms a persone di altre regioni! 🙂
      Ciao,
      Emanuele

  6. Ma sapendo che il romano è universale , noi ce ne freghiamo e scriviamo abbreviato , tanto si capisce 😐

    • Ma si… come il giapponese e l’indiano d’altronde…! 😉
      “Mò te mollo du pizze”… buona cena, vero? 😐
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.