Yamabushi.

Stasera sotto la doccia pensavo a tante cose. Pensavo alla punteggiatura italiana… alle virgole, ai punti, ai due punti… e chi più ne ha più ne metta.

Pensavo anche che in questo periodo parlo tanto da queste parti, ma ci sono ancora tante cose che non dico. Sono li, sospese in aria.

E per favore, non pensate che siano solo cattiverie. Anzi…

Sono pensieri, riflessioni che sto tenendo dentro. Ogni tanto riaffiorano, li coccolo un po’ e poi li rimetto a dormire.

Mi rendo conto che mia madre è più saggia di me ad esempio. Mi rendo conto che… la bicicletta e la palestra mi stan facendo bene.

Mi rendo conto che… bisogna vivere così, spensierati.

Il resto non lo dico, perché… mi rendo conto che questo blog ha più potere di una katana per un samurai.

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive con sua moglie in una casa con un ciliegio e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

5 commenti » Scrivi un commento

  1. sto ancora cercando di ricordare io a cosa penso quando sto sotto la doccia.
    giusto per capire se pensare alla punteggiatura sotto la doccia è segno di demenza o meno 😀

  2. in effetti…in generale…mica è normale pensare alla punteggiatura…a meno che tu nn stia facendo un tema…sotto la doccia??!! 😕
    “…bisogna vivere spensierati”…chi mi insegna come si fa? 🙂

  3. Lo so… è che questo blog è criptico. Certe frasi rimangono un mistero… hanno senso solo per “poche” persone.
    Per questo non ho bisogno di post con password e cose simili… 😉
    Comunque te lo insegno io. Ci sto provando in questo periodo… e sto decisamente meglio.
    E’ solo questione di volontà… bisogna convincersi che “la vita è bella”, nonostante ci siano cose che non vorremmo.
    E’ bella anzi, proprio perché c’è anche questo. 🙂
    Ciao,
    Emanuele
    PS: sto passando un periodo di totale ottimismo, qualsiasi cosa mi presentiate.

  4. Pingback: Le aspettative. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.