La blogosfera è un mondo freddo?

In questi giorni ho notato una cosa… da quando ho iniziato a parlare di me… e del brutto periodo che sto attraversando, i lettori che, tramite i feed, giornalmente mi leggono sono scesi da un bellissimo picco di 50, ad un minimo, odierno, di 28 (e non so se domani avrò nuove sorprese…).

Non che cambierò linea in base all’affluenza di persone tra queste pagine (la fama non mi interessa, la lascio a chi ama possederla e sono sempre convinto che queste pagine siano per me…), riflettevo piuttosto su ciò che la blogosfera è in fondo.

Mi sta sembrando un (ennesimo?) mondo freddo. Finchè si parla di notizie, si commenta il mondo e ciò che è sotto i riflettori del momento, allora si è ascoltati e seguiti. Se si parla di se, l’interesse cala.

Anziano ascoltaPerchè siamo così incapaci di ascoltarci l’un l’altro? Perchè siamo così “freddi” verso gli altri? Non che mi interessino i commenti, sia chiaro. Io stesso mi rendo conto che è difficile commentare situazioni che in fondo non si conoscono nella loro interezza, mi riferisco piuttosto alla “voglia” di leggere ciò che qualcun’altro sta passando. Lo so, non mi vedete, non ho quasi carne per voi… eppure, nonostante questo “particolare”, sono proprio come voi. Ho un cuore ed un cervello.

Feedburner in questo caso risulta un ottimo metro di valutazione: se negli ultimi 30 giorni i “lettori” (tramite feed) erano in media 35, nell’ultima settimana sono scesi a 33.

Continuando così, senza dubbio caleranno ancora, ma in fondo non mi dispiace… magari rimarranno davvero in pochi, ma sarò sicuro almeno che saranno persone a cui “sto a cuore”.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, magari prima di “scappare” ditemi il motivo… sarebbe bello ogni tanto, discutere di qualcosa di più “serio e profondo” invece che chiacchierare sempre di argomenti che in fondo servono solo a… distrarci da noi stessi.

Come sarebbe il mondo se sapessimo ascoltarci, l’un l’altro, di più?

Emanuele aka P|xeL

PS: …l’immagine, forse, ci indica da chi dovremmo prendere esempio. 🙂

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

8 commenti » Scrivi un commento

  1. Apprezzo molto di più la tua spontaneità nei post che la falsità di chi lo fa solo per attirare visitatori e fare soldi con gli adsense! 😉

  2. Mi fa piacere… effettivamente è triste mettersi a pensare cosa “tiri” di più e scrivergli sopra, penso che difficilmente ci riuscirei. Lo comprendo solamente quando il blog tende a portare avanti certi temi (ed ovviamente si preoccupa anche di guadagnarci sopra). Il mio blog invece, vuole essere solamente un… contenitore dei miei pensieri e delle mie riflessioni. Ovviamente quest’ultime non sempre devono riguardare me stesso, ma anche tutto ciò che ci circonda. La vedo come “limitazione” l’imporsi di parlare solo di certe cose. 🙂
    Ciao,
    P|xeL

    PS: grazie per il link nel blogroll, io ti seguivo ancora solamente di rado, da stasera sei anche tu tra i miei feed… :joy:

  3. certo .. un blog dev’essere questo.. almeno io la vedo così… una volvola di sfogo dove prendere spunto da ciò che ci succede nella vita per raccontare noi stessi e quello che ci sta attorno… forse gli utenti saranno anche diminuiti..ma sai..meglio pochi ma buoni… 😉 :joy:

  4. Beh, che dire, continua pure a parlare di te, ma io il feed non lo tolgo. In questa blogosfera inquinata è bello ogni tanto leggere un che di puro e cristallino. 😀

  5. E’ una cosa che ho notato anche io sul mio blog ..
    Ma pazienza. Non lo tengo per soldi nè tanto meno per avere un “tornaconto” di numeri o scalare chissà quali classifiche.

    Non ti leggo via feed (ma prima o poi lo farò) ma mi piace passare di qua ogni tanto a leggere i tuoi pensieri. Trovo spesso degli spunti interessanti per riflettere. 🙂

  6. Mi fa piacere che ciò che dico risulti interessante per qualcun’altro. Si vede che non sono tutte cazzate quelle che dico! :joy:
    Scrivo per me… e fai benissimo anche tu a non piegarti alle solite logiche “di mercato”. Non ha senso se non vuoi far l’imprenditore.
    E’ bello essere se stessi, sia nella vita che su internet. 😉
    Ciao,
    P|xeL

  7. Ehm Daniela (è questo il tuo nome, vero?!), mi sono appena accorto che hai nel blogroll un blog creato da me! 8)
    Non ti svelo quale… è un progetto un pò fermo per ora… “ho poca voglia di scherzare…”. 🙄
    Ciao,
    P|xeL

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.