Il libro Apple è touch.

Libro "Designed by Apple in California"

Del nuovo libro della Apple non mi stupisce il prezzo (parte da 200$ [1]) né mi sorprende il bianco totale che han scelto per rilegarlo [2]. Piuttosto, è notevole constatare che finché vuoi produrre un documento che rimanga nel tempo, che diventi un’icona, che sia apprezzato da tutti i sensi umani, non c’è eBook, iPad e DRM che tenga. Devi stamparlo sulla carta, devi dargli fisicità, odore e colore. A dispetto di tutti i proclami digital, sugli iPad potrai leggere tutti i libri che vuoi, tranne questo.

Emanuele

[1] Esistono tanti libri d’arte, anche prettamente fotografici, in vendita in qualsiasi libreria con prezzi con due zeri. Non mi sembra nulla di scandaloso dato che non si presenta come catalogo vendita (il librone dell’Ikea per intenderci) ma vuol rappresentare un lavoro artistico ben definito e strutturato.

[2] Di che colore avrebbe dovuto farlo l’azienda che nell’ultimo decennio ha rilanciato il bianco al punto che – qualche anno fa – l’amministratore delegato di BMW dichiarò di aver iniziato a vendere auto bianche per via di Apple e che prima quel colore faceva numeri marginali?

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.