Per aspera sic itur ad astra.

Palermo con sfumature sul giallo

Potrai perderti, potrai partire, ma il giallo, sarà sempre lì ad attendere il tuo ritorno.
Per decadi e decadi.

Emanuele

PS: e siccome son buono, vi dico che la parola giallo – lì, al centro della foto e della frase – non è assolutamente casuale.

2 commenti » Scrivi un commento

    • Anita, lo conoscevo già! Nel periodo in cui andavo matto per Yellow l’ho ascoltata e vista in tutte le salse. Grazie in ogni caso per averla ripescata in questa forma… 🙂
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.