Seduti nel blu dipinto di blu.

Ieri pomeriggio, prima di andare a messa con i miei, sono andato a leggere un’oretta sdraiato sull’erba del parco Sempione.

Telaio bicicletta come un aquilone

Io non so se lo abbiate mai notato o se questa cosa vi faccia impazzire quanto me… ma io credo che le biciclette facciano sognare perché – lo vedete – sono fatte da tubi che formano un rombo.

Solo io vedo in quel telaio un aquilone cui manca semplicemente il filo? 🙂

Ecco. Tutto torna.

Emanuele

10 commenti » Scrivi un commento

  1. Robi, in realtà questa cosa mi ha sempre affascinato e colpito…!
    Marica, questa bici è una delle tante di casa: quando giri per Milano è ottima perché vecchia com’è non rischi che te la rubino facilmente (anche se a mia sorella han preso una bici pagata 15€…).
    Enrico: bisogna andare oltre le apparenze! 🙂
    Ciao,
    Emanuele

    • Il monociclo sono io. Una ruota, un sellino, un tubo. Semplicità e unicità. Equilibrio, allegria e… solitudine. Comunque giornalmente non trascuro entrambe le mie donne: vado al lavoro in bicicletta, poi torno e faccio almeno 40 minuti in monociclo verso mondi sconosciuti (che detta così sembra un eufemismo ma la realtà è che ancora non conosco una marea di posti da queste parti! :-P).
      Ciao,
      Emanuele

    • No, il massimo che m’è successo è stato ritrovarmi con dei cani che abbaiavano di brutto… non è piacevole devo dire, quando sei tra i campi con la prima strada ad alcuni minuti a piedi! 😛
      Ciao,
      Emanuele

    • Argh si vede che io le sogno anche la notte per vedere certe cose… 🙄
      Il telaio delle biciclette è affascinante secondo me! E’ retrò e tecnicamente perfetto allo stesso tempo! 🙂
      E poi si vola…
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.