#124: Coinquilini senzatetto.

Amico (via sms): dormo fuori stasera.

Io: copriti bene allora.

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

14 commenti » Scrivi un commento

    • Visto, confermi senza neanche conoscerlo. Pensa a me che lo conosco ed ho dovuto immaginare la scena! :timid:
      Ciao,
      Emanuele

    • Sono una povera vittima io. E non esiste neanche un comitato o un’associazione che difenda dai coinquilini che provocano pensieri orrendi. 😐
      ‘iuto.
      Ciao,
      Emanuele

  1. Ma il tuo amico legge il blog? no perchè poveretto, lo stai smontando 😀 chi l’ha detto che non è bello nudo? 😛

    ps: inizio a pensare che forse ingegneria alimenti questo genere di battute visto che le faccio anche io eheh! 😛

    • Marta, si però non mi spezzo con un grissino.
      Princess_S, si che legge il blog, lascia anche commenti quando capisce come si scrive qui! Non lo sto smontando, semplicemente – da ragazzo – non posso e non riuscirò mai ad apprezzare un ragazzo nudo. 😐
      Se vuoi te lo presento e valuti!
      Comunque si, è colpa di ingegneria, perché anche un altro coinquilino (nonché ulteriore lettore di questo blog) vive sparando cazzate. E’ persino successo che al risveglio la prima cosa detta non fosse “buongiorno” ma una cavolata assurda: quel momento c’ha fatto capire quanto diamine fossimo deviati. :timid:
      Ciao,
      Emanuele

  2. Ah ecco ok! ora mi è più chiaro 🙂

    Capperi, allora è vero quello che dicono, che Ingegneria fa male 😛

    • Se ne esce devastati mentalmente. E’ questa la realtà. Prima la accetti e convivi con essa, prima stai meglio con te stessa. :timid:
      Ciao,
      Emanuele