Di Vespa ce n’è una sola!

Gente, io ve lo dico così, in maniera diretta: torna la Vespa.

La Piaggio dopo un paio d’anni di pensionamento ha deciso di dedicarsi nuovamente al modello più riuscito nella storia delle due ruote. Così, senza rivoluzionarlo, senza renderlo l’ennesimo scooter plasticoso con tutti gli ultimi ritrovati tecnologici. Come mamma l’ha fatta trentatré anni fa o – se volete – sedici milioni di esemplari fà.

Piaggio Vespa PX - rossa

Torna la Vespa, quella pesante, quella con le ruote piccole, quella con la distribuzione dei pesi tutt’altro che uniforme, quella che, prendendo in giro tutti gli altri scooter, porta con sé una ruota di scorta.

Credetemi, se non l’avessi già ne comprerei al volo un’altra… ma forse solo quando si possiede una Vespa si capisce quant’è bello poter girare con quel motore così pacato, magari su un lungomare al tramonto.

Io li capisco i collezionisti, gente strana, gente che una Vespa l’ha provata. La Vespa è emozionante, la Vespa, semplicemente, non poteva morire! 🙂

Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.