L’iPad è in Italia.

Oggi, dopo pranzo, giretto all’Apple Store. La fila fuori, fortunatamente, era terminata ma i Genius della Apple erano tutti indaffarati a dar consigli, mostrare funzionalità, esporre video esemplificativi.

Il blog di Emanuele su iPad - header

Io ho preso un iPad e ho giocato un po’. E’ un bel giocattolo utile quando si è a casa e si vogliono comodamente recepire informazioni (video, news, blog, mappe, foto…), molto meno utile quando si vogliono inserire informazioni (scrivere, creare documenti, mandare e-mail corpose…). La tastiera è reattiva e sicuramente con un po’ di esercizio in più avrei scritto ancor più agevolmente però, secondo me, continua a rimanere distante dalla comodità di una tastiera fisica.

Per 500€ (prezzo base), avete tutto questo tempo libero per star sul divano e sfogliare un po’ di contenuti digitali?

Se la risposta è si, l’oggetto è ottimo, altrimenti valutate l’acquisto: non è comodissimo da portare in giro e sicuramente non sostituisce l’iPhone o qualsiasi altro smartphone in mobilità. E’ un bel gadget da sfruttare a casa piuttosto.

Caratterialmente io amo inserire informazioni (vedi questo blog che tra pochi giorni raggiungerà quota 3000 post…) e navigare semplicemente mi sta stretto. E’ indubbio che però non tutti vivano il web come me e questo strumento per tutti loro può essere una valida alternativa da non sottovalutare…

Emanuele

11 commenti » Scrivi un commento

  1. E’ incredibile, tutti lo compreranno, eppure non serve a nessuno (o meglio: a niente!). Mi sembra che stavolta la apple ha toppato!
    Quando è uscito l’iPhone l’ho criticato aspramente e ora che mio padre se n’è comprato uno ho capito che telefonino superiore è. Ma l’ipad… non ha senso!
    Ieri a CrozzaAlive lo chiamavano iPacco … 🙂

    • Che non serva a nulla non sono d’accordo… i prodotti della mela sono a-tipici ma sicuramente progettati a dovere. Alcuni risultano di nicchia (vedi il MacBook Air, unico nel suo genere) ma da qui a dire che non servano a niente e nessuno mi sembra esagerato.
      Sai ad esempio penso che per mia madre sarebbe ottimo uno strumento simile (solo che per quel prezzo l’interesse cala…) perché la gestione del “computer” risulta invisibile, tutto è una “applicazione” ed è un concetto rivoluzionario che sta cambiando totalmente il modo di interfacciarsi col sistema: tu non cerchi il file dove hai salvato le tue note, semplicemente apri l’applicazione “note” che le ha tutte li dentro. Tu non cerchi un sito per guardar le mappe, hai una applicazione per quello, idem per i video o le foto. Scompare la gestione dei file, ti occupi solo di catalogare le informazioni secondo processi logici. Penso che con l’iPhone te ne sia reso conto… e l’iPad per molta gente può essere uno strumento sufficiente per avvicinarsi all’informatica “domestica”.
      Sicuramente per chi ha bisogno di strumenti personalizzati o avanzati sembra un giocattolo… personalmente lo userei solo per sfogliare informazioni sul divano.
      Ciao,
      Emanuele

  2. da quel che leggo NON permette le presentazioni (e mio padre lo voleva usare per quello), oppure non le permette con animazioni 3d (incompatibile con keynote). Si surriscalda. Non si ricarica con usb 1.0. … Vorrei cambiare una frase nel mio commento precedente: piuttosto che dire “Mi sembra che stavolta la apple ha toppato!”, direi “credo che con l’ipad la apple topperà” (anche se ci sono tanti altri prodotti che sono veramente il top del settore).

  3. … invece Apple “non ha toppato”, ma l’ha messo nel di dietro a un bel pò di gente che se l’è comprato o se lo comprerà a breve.

    Alla Bill Gates, “non è importante che funzioni” 🙂

    • Si Musikele, le limitazioni sono tante e – per le mie esigenze – sarebbe un bel giocattolo e poco più. Però considera che c’è tanta gente che, semplicemente, ha bisogno di cercare 2 ricette su internet, vedere se lo zio dall’America gli ha risposto e poco altro. Oppure c’è chi segue tanti feed e amerà farlo seduto sul divano. Non è un computer e soprattutto questa versione ha tante limitazioni (assenza di porte USB, webcam…). Secondo me le prossime evoluzioni dell’iPad lo renderanno un po’ più completo ma… ad oggi Apple ha venduto oltre 2 milioni di iPad e se il 70% di persone (dai, irreale come dato secondo me) l’ha fatto per seguire la massa, esiste un 30% che ha individuato qualche funzionalità nell’oggetto. Di flop secondo questi numeri non si può già parlare… ci sono aziende che lavorano anni per vendere anche solo un milioni di esemplari del loro prodotto.
      Faber, il punto è che – a differenza dei prodotti Microsoft – l’iPad ciò che deve fare… sa farlo bene! 🙂
      Ciao,
      Emanuele

  4. L’iphone, per dire la mia, è un oggetto di moda che ha avuto un discreto successo (si parla di uno venduto ogni 3 minuti), per l’onda della moda “Apple è bello a prescindere”. In effetti la sua utilità è molto ristretta, un ASUS led da 700 euri mi sembra un acquisto molto più utile e funzionale 😉

    • forex broker, tutto dipende sempre da chi lo usa e per cosa. “Molto più funzionale” è relativo. Per me, per te, probabilmente si… per chi ha bisogno di guardare l’andamento della borsa con comodità per gestire le sue azioni, forse può essere uno strumento molto più immediato. Non credi?
      Ciao,
      Emanuele

  5. Pingback: La mela del peccato. - …time is what you make of it…

  6. Pingback: I tipi (tecnologici) più divertenti in assoluto. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.