Quando ti annoi, vai a far la spesa!

Oggi pomeriggio mi stavo annoiando. Di studiare, anche oggi, proprio non se ne parlava.

Ero davanti al computer senza far nulla. Scherzavo e chiacchieravo su msn con mia sorella ma… non mi bastava.

Mi sono abituato così tanto a riempire le giornate di miliardi di cose che star fermo qui, non mi andava completamente.

La soluzione è arrivata da mia madre: c’era da andare a fare la spesa!

Non me lo son fatto ripetere due volte. Jeans, felpa, iPod.

E… da li, il pomeriggio è cambiato. Che poi, se vai in un supermercato con un paio di auricolari, tutte le cose sembrano divertenti, magiche!

E così, guardavo le arance splendenti, i pandori tutti in fila come soldatini pronti ad esser presi, le bottiglie di salsa che… c’è sempre quella in offerta che sembra voglia saltare da quella mensola.

Ho iniziato a vagare tra gli scaffali, alla ricerca di alcune cose che mi piacciono tanto: i budini della Uno ad esempio.

35 centesimi… ma ne mangerei 2 al giorno. :joy:

E poi i sofficini, lo speck, il succo di frutta multivitaminico… 🙂

Sono tornato a casa sorridendo. E anche questa giornata è salva!

Emanuele

2 commenti » Scrivi un commento

  1. anche andare a comprare libri, perdersi in tutti quei libri, nei libri che non hai letto, nei libri che un giorno dovresti leggere,nei libri che aspetti che escano in versione economica, nei libri che dovresti comprare ma forse e meglio se te li fai prestare, nei libri che hanno letto tutti e quindi è un po come se anche tu lo avessi letto, insomma quando sono annoiato vado a comprarmi libri 😛

  2. Anche quello è bello. Però li, volare con la fantasia è più facile. Tra tutti quei titoli, quelle figure, quelle descrizioni…
    Insomma, al supermercato bisogna anche immaginarsele certe cose! 😛
    Ciao,
    Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.