Nessun dorma…!

Ho passato la serata ascoltando musica classica.

Mi ha accompagnato fino a quest’ora, mentre facevo esercizi, esercizi ed esercizi.

L’ultimo riguardava il problema dello zaino.

Sono anni che vado a scuola senza problemi… ma non mi stupirei se esistesse un ingegnere metodico al tal punto da ottimizzare la sua cartella con qualche alrgoritmo. 😐

Mi bruciano gli occhi. Sarà colpa – forse – della seconda lampada che ho aggiunto sul tavolo per non diventar cieco…

Adesso ho sonno ma domani mattina alle 9 sarò in biblioteca a studiare.

Io la buona volontà continuo ad averla. Questo è l’importante!

Scappo a nanna…

Emanuele

PS: il titolo è una romanza di Puccini… sapete come finisce? 🙂

4 commenti » Scrivi un commento

  1. il finale è rimasto incompiuto da guccini almeno, se poi vuoi parlare del finale compiuto da Franco Alfano allora ok

    p.s. anche tu cerchi il nome di quel principe?

  2. o___O ma che è sto “problema dello zaino” ?? o__O ma sono pazzi? perchè bisogna complicarsi la vita con tutti quei calcoli? V_V io il mio zaino lo faccio alla perfezione,ottimizzando sia peso che utilità di oggetti senza la necessità di ricorrere a 15 pergamente di Hammurabi zeppe di numeri… v_v bah bah…sti “spertoni” e i loro numeri..

  3. il nome della pricipessa di ghiaccio,nessuno mai saprà…non riesco a comprendere la storia ma la musica di quel dolcissimo uomo,Puccini, è qualcosa che mi prende il cuore.io piango sempre mentre la canto. :-|ciao

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.