Ubuntu tip: sfondi con timer per il tuo desktop.

Ubuntu - multidesktop - EmanueleUna delle cose che più ho apprezzato esteticamente quando iniziai ad usare il mio Macbook, fu la possibilità di impostare un timer che cambiasse gli sfondi del desktop.

In questo modo mi sono accorto che non mi fossilizzavo più su uno sfondo, né finivo per non sopportarlo più il giorno in cui lo sostituivo.

Insomma, rimangono più a lungo come sfondi ed è sempre un piacere vederli, inoltre alcune volte cambiare tonalità aiuta anche a “tenerti sveglio”.

Però, al contrario di Leopard, in cui tutto è integrato e funzionante, su Ubuntu esistono vari metodi per ricreare una funzione simile ma non vi è questa possibilità integrata nel sistema.

Il metodo più “nerd” che ho trovato è attivare un cronjob che richiama uno script che imposta un nuovo sfondo.

Questa soluzione però, non mi faceva impazzire, sia perché lo script andava curato (o creato accuratamente), sia perché diventava qualcosa da conservare con attenzione dopo eventuali nuove installazioni del sistema.

Così, ho cercato un po’ su internet ed ho trovato wallpaper-tray, una piccolissima e comoda applicazione che fa proprio ciò che desideravo.

Basta impostare una directory con le nostre immagini per vedere cambiare gli sfondi dopo il tempo da noi impostato.

In questo modo anche Ubuntu diventerà un po’ più allegro (ma esiste un uomo a cui piace il marrone di default?! ill:).

Emanuele

PS: ma quant’è bello il mio desktop con Pocoyo?! :joy:

5 commenti » Scrivi un commento

  1. Presumo che tu stia usando gnome, dal momento che con kde c’è di default la possibilità di creare una slide con le immagini di una directory da usare come sfondo, ovviamente scegliendo il tempo intercorrente…

  2. Sta Ubuntu ha risvegliato il tuo lato nerd 😀

    Io come sfondo dall’agosto 2007 ho una mia foto del Monte Rosa , quest’anno mi son limitato a metterne una da una prospettiva leggermente diversa ma il soggetto e’ sempre lo stesso e non mi stanca mai

  3. No, io uso slackware, ma come desktop ho sempre preferito kde, di gnome, credo che liferea sia una delle poche applicazioni davvero imbattibile.
    Ti consiglio comunque di provare kde, potresti restarne piacevolmente colpito

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.