A te… di Sergio Friscia.

Fin da piccolo sono cresciuto storpiando le canzoni. C’è qualcosa di magico nel realizzare nuove rime sulle note di canzoni famose. 🙂

Sergio Friscia sta facendo di più, ne sta facendo un mestiere.

Dopo Panza, nata giocando con la canzone di Fabrizio Moro… adesso non poteva mancare “A te”. Sulle note della poesia di Jovanotti…

A te che sei l’unica al mondo, l’unica ragione,
per cui m’ettassi in fondo al mare p’arristari sulu
ritorno a casa dopo un giorno in giro con il mulo,
senza che tu mi dica niente, ti mando a fare ‘n culo!
A te che t’ho trovato all’angolo in un cassonetto,
mentre tornavo ‘ca ricotta e cu li peri fusi.
Da d’intra eri sottu au sole tra i sacchetti chiusi,
io t’ho raccolta ra munnizza e t’ho portata con me.
A te io canto una canzone perché non ho altro…
tu ti manciasti tutto, si, tutto quello che ho…
Io ti portassi in un terrazzo e con un grande salto,
io t’ammazzassi e poi ti rassi in pasto alle galline!
A te che sei… semplicemente sei…
compagna dei giorni miei…
lo sbaglio dei giorni miei!
A te che mentre mungo i vacche ra matina a sira…
mi rumpi a minchia e chianci forti perché vorresti di più.
A te che ti lamenti sempre e ne hai ogni giorno una,
mia cara Rosy pi piacciri… un rumpiri i cughiuna!
Io ti facissi a facci tanti si con la mia mano…
che t’affocassi lentamente stringendoti un po’,
io t’infilassi dentro ‘a stiva di un aeroplano
ca ti portassi ad alta quota sempre cchiu lontano…
A te ca ti chiantassi in terra in mezzo alla verdura,
si laria come uno scravaglio, u’ schifo ra natura!
A te che sei davvero un mostro, veramente un cesso,
fai la ceretta tutti i giorni ma si pilusa u stesso.
A te che sei… semplicemente sei…
compagna dei giorni miei,
lo sbaglio dei giorni miei!
A te che sei… essenzialmente sei…
un mostro nei sogni miei,
un cesso nei giorni miei…
A te che non ti lavi mai e puzzi come una triglia,
le mosche della pianura si concentrano in te.
Ca ci vulisse uno zunami, un gran bell’uragano,
ca ti spazzassi ra stu munnu quannu mi allontano!
Tu si a chi grande camurria che io possa avere,
l’unica cosa che vorrei… è che non fossi con me!
A te che hai reso la mia vita brutta da morire,
e che a confronto la fatica è un immenso piacere.
A te che sei mia moglie Rosy, il mio più grande errore,
a te che rumpi sempre ‘a minchia e fai anche molto di più,
anche se sai che torno a casa stanco come un mulo,
‘un ti scantare se a sto punto ti mando a fare in culo
A te che sei, semplicemente sei,
compagna dei giorni miei…
lo sbaglio dei giorni miei!
A te che sei, essenzialmente sei…
compagna dei giorni miei…
che rumpi minchia che sei…

Sergio Friscia – A Te

Non potevo evitare di scriverne il testo. Mi ha fatto ridere per un buon quarto d’ora… :dogarf:

Emanuele

PS: ovviamente immagino che i siciliani apprezzeranno di più… 😉

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

15 commenti » Scrivi un commento

  1. Wow chi si rivede ogni tanto. Pipino!
    Ma sei vivo? La ST ti ha inglobato come pezzo d’arredamento?
    Lavori o chatti sempre su msn durante quelle 8 ore?! 😛
    Comunque Sergio Friscia è un grande! 😀
    Ciao,
    Emanuele

  2. Pingback: A te, Rosy « Panettore

  3. Pingback: A te

  4. carissimo sergio sn luana nn è la prima volta che ti scrivo ho da poco tempo il computer, e mi piacerebbe molto che tu rispondessi al mio commento mi piaci tanto tanto, sei molto simpatico ho sentito le tue canzoni, e mi sn fatta la pipì addosso, sei bravissimo, volevo chiederti una cosa ma come ti si può incontrare? perkè mi piacerebbe molto incontrarti chissà mai dire mai nella vita comunque continua così. Posso darti un consiglio tieniti la barba cn la baeba sei ancora più bello mi piaci tanto baci luana da palermo :love: :love:

    • Ehm Luana, mi spiace deluderti ma questo non è il sito di Sergio Friscia, nonostante sia divertente sapere che lo apprezzi (come artista?!) in un modo così particolare! 😀
      Ciao,
      Emanuele

  5. 😕 QUI NON CI DEVE ESSERE NESSUNO
    VEDO CHE NON SCRIVONO DAL 2009 PERCIO’ QUì DEVONO ESSERE MESSI MALE…
    CIAO .. ARRIVEDERCI … :love: PIETRINA

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.