Pensa… (alla panza!)

Da alcuni giorni mi ritrovo ad ascoltare una canzone di Sergio Friscia, un comico siciliano che si diverte solitamente a fare la parodia di canzoni famose…

Sebbene io non abbia problemi di linea, dedico questa canzone a tutti gli amici, più o meno vicini con qualche filo di pancia in più… 😉

Per rendere tutto più chiaro, ho voluto scriverne anche il testo… chissà però cosa capiranno coloro che non conoscono il mio dialetto.

Io till’a diri
Io gioia mia a tia till’a diri
Picchi, picchì si fatto un porco si fattu!
Minchia pisi 855 chila
Hai ottu misi
Ma ti rendi conto ca t’appi accattari a stascion wegon pe passiariti picchì nu passeggino ‘un ci trasi
Ma mettiti a dieta gioia mia
Ci sò i dietologi…
Ora ti cuntu na storia, asculta bene, senti eh…

Ci sono stati uomini che hanno scritto pagine per quelli in sovrappeso dal valore inestimabile…
Insostituibile perchè hanno preparato il migliore dei sistemi troppo spesso ignorato.
Medici e dietologi mandati su sta terra per combattere la guerra di panini e di bottighie, di panze come biglie.
Su un isola di gente che fra tante meraviglie, fra sfincioni e mulinciane, fa ingrassare figlie e figli.
Di una generazione costretta a non mangiare, a soffrire a bassa voce, a mangiare ad ammucciuni, a fare diete atroci con la frittola nell’aria, a sazziarisi cun’osso.
Ci sono stati uomini che, dieta dopo dieta, hanno lasciato un segno na’ cintura e con impegno… con dedizione, contro il banchetto organizzato a’ Favorita, di stigghiulari, ri quarumari.
Ma ognuno ha libertà di dire che gli occhi sono fatti pe’ taliari, a bocca pe’ mangiare, i nasche… ciarano! Non solo musso, non solo musso…
La testa ti gira, cu’n manci ‘rassira, accura!!
A volte ti susi, ti senti i pirtusi… da! Da dintra a panza… pensa! Prima di manciare pensa… prima di dire ‘vogghiu manciare’ prova a pensare… pensa, che puoi decidere tu… resta un attimo soltanto, un attimo di più… cu da meusa tra le mani…
Pensa! Sbacantasti na credenza! Ti può venire di vomitare, prova a pensare… pensa, che puoi decidere tu!
Resta un attimo soltanto, un attimo di più… c’arancina tra le mani…

Ma picchì, picchì gioia mia, picchì un ti talii ‘ntu specchiu, ora ca si fattu un porco, 800 chili… minchia rischi di esplodere gioia mia… pensa di metteriti a dieta, pensa ri fare un poco di movimento… pensa a qualche cosa.
Minchia t’appi accattari a stescion wegon pe passiariti cun’ci trasi nu passeggino… Pensa! Porcaccia la miseria…

Pensa, a com’ha scalare a panza, prima i manciare, ri stare male, prova a pensare…
Pensa… a controllariti tu… resta un attimo a fisariti, un attimo di più… stai sfaciannu na valanza… che panza!
E che minchia è… minchia ce l’avia a dire…!

Sergio Friscia – Panza

Spero che nessuno si offenda e visto che ci siamo… buon pranzo!! :joy:

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive con sua moglie in una casa con un ciliegio e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

12 commenti » Scrivi un commento

  1. 😀 anche io mi associo a te… anche se io la panza ce l’ho.. sergio friscia per i palermitani è un mito!!

  2. 😎 lol 😎

    :ill: :dogarf: muhauhauhaauhauhauhahuahu

    tu si che sei forte P|xel… 😛

    Korben White

    😉 😐 😉

  3. Il passaggio dal fidanzamento al matrimonio è caratterizzato dalla perdita degli aggettivi positivi: cosicchè chi è 8 o crede di essere) felicemente fidanzato, DOPO si troverà sposato. E basta. E la panza o ce l’hai o non ce l’hai. Quelle che dicono che è solo un pò di pancetta mentono; è una panza meritevole di un grazioso diminutivo, ma sempre panza è.

  4. Qst canzone l’ho fatta sentire a mia mamma e piangeva dalle risate!!!!!! e bellissima trpp forte 😥 😆

  5. 😆 avendo anke io un pò d panzetta mi associo a friscia….ma la mia panzetta nn e tanto grossa 😛 cmq questa song è troppo forte….e forza PALERMO….. 😀

  6. questa canzone è 1 spasso!!!!!!!!!!!!! è divertentissima compliment!!!!!!!!!Però da sottolineare ke la canzone reale fa molto riflettere ed è la pura verità 😐

  7. Pingback: A te… di Sergio Friscia. - …time is what you make of it…

  8. Pingback: Palermitani mi dovete un polmone! - …time is what you make of it…

  9. puo, per piacere, inviarmi la canzone di sergio friscia pensa…panza perche non riesco a trovarla in formato mp3.

    grazie in anticipo
    cordiali saluti
    Davide

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.