Mia madre mi droga nel sonno!

Inizio ad avere seri dubbi circa l’onestà di mia madre.

Non sottovalutate questo post… è una richiesta di aiuto! 😀 Chiamate i servizi sociali, chiamate i pompieri, la polizia, la guardia di finanza, il telefono Azzurro, il commissario Montalbano, la signora in giallo, l’FBI… non so, fate qualcosa! 😀

Oggi ho avuto la conferma di una notizia che aspettavo da tempo (tra qualche giorno vedrò di capire meglio come sto).

Oggi ho anche passato il pomeriggio tra i libri per l’esame di elettrotecnica di domani che sembra stregato (sia perché non riesco a farmi piacere sta materia fino in fondo, sia perché si passa sempre col contagocce…).

E… oggi, tornando in macchina che facevo?!

Cantavo da solo e a squarciagola – con l’iPod alle orecchie – “The final countdown” ridendo come fossi il re del mondo! 😀

Davvero… non ho più spiegazioni per l’allegria che mi sta investendo in questo periodo.

Ho perso tutto. Ho pure da affrontare l’ennesimo esame difficile… e… che faccio?! Canto! 😮

E’ assurdo… devo cercare di non addormentarmi stanotte… voglio scoprire cosa mi iniettano nelle vene per farmi risvegliare ogni santo giorno in questo modo! 😛

Saranno le preghiere della sera?! Boh… certo è che persino li invece di lamentarmi ho sempre qualcosa per cui dire “Grazie Signore”. E’ assurdo!

Forse è solo che da tempo mi dico “i tempi duri dovranno venire”… e più me lo ripeto, più tutto il resto diventa un gioco! :joy:

Emanuele

PS: in fin dei conti, cercando su Google “new soul”, il primo risultato dopo i video di Youtube… son proprio io! 🙂

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

6 commenti » Scrivi un commento

  1. io chiamo l’A team, ok? 😀

    ma è per la sicurezza che in macchina ti pompi la musica dall’ipod, no?
    se ti fermano i CC con le cuffiette mentre guidi ti fanno passare tutta l’allegria… credo.

    ah già, sei di palermo 😀

  2. Claudio, con la musica alle orecchie i segnali stradali sembrano ballerine. I vigili sembrano presentatori, la gente che attraversa sembra la scenografia e la strada dritta la passerella.
    A quel punto… bisogna sfilare! 😆
    Ciao,
    Emanuele

  3. Pingback: Doping: il mistero si infittisce. - …time is what you make of it…

  4. Pingback: Credo di esserci riuscito. - …time is what you make of it…

  5. Pingback: Le radici stanno sotto, ma non significa che stiano ferme. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.