ADSL pacco.

Da circa 3 giorni la mia connessione mi sta facendo innervosire.

Il router si collega senza problemi (ancora a 4mbit/256kbps), la connessione è stabile e non salta mai ma… si naviga lentamente!

Così lentamente che ho oltre un centinaio di feed da leggere che non riesco materialmente a scaricare.

Google Reader rimane in “caricamento in corso” perenne.

Avrei anche un paio di post da scrivere ma… senza potermi documentare meglio non posso farlo. Cercare una cosa su Google va spesso in timeout.

Se dunque scrivo meno non preoccupatevi: è per questo.

Stranamente questa volta non ho voglia di chiamare il 155 per iniziare a lamentarmi… vediamo però quanto dura questo disservizio e se sarà necessario dirgliene quattro.

A presto…

Emanuele

PS: non perdetevi le qualifiche di F1 a Montecarlo tra meno di mezz’ora! 🙂

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive con sua moglie in una casa con un ciliegio e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

6 commenti » Scrivi un commento

  1. Speriamo si rimetta presto la tua ADSL, comprendo bene i fastidi che possono derivare da una connessione in questo stato…

  2. Eh speriamo si riprenda presto. Figurati che ho problemi persino a seguire i commenti sul blog, a leggere le e-mail e cercare una cosa qualsiasi su Google.
    E’ snervante… aspettare 5 minuti per caricare una pagina è come esser tornati a 10 anni fa. 😐
    Ciao,
    Emanuele

  3. Uh si, ti capisco abbastanza bene.. in questi giorni (e non solo in questi giorni a dire la verità 🙄 ) la mia ADSL Tiscali sta facendo veramente le bizze … ed è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: finalmente il babbo si è decisono e tra qualche giorno si cambia! … sperando di lasciare le giornate senza ADSL solo un lontano ricordo :joy:
    E’ abbastanza “inquietante” comunque notare come siamo diventati tutti ADSL(o forse meglio “internet”)-dipendenti.
    Non ne possiamo più fare a meno. Non è mia intenzione stabilire se sia una cosa buona o cattiva, ma tutte le volte che saltava l’ADSL tornare a scaricare la porta a 56k mi sembrava davvero tornare indietro di millenni!

  4. Pingback: La televisione dei gechi. - …time is what you make of it…

  5. Daniela… hai proprio ragione. Non credo di essere “malato di internet”, sto bene quando sono fuori e non ho la sensazione di “dovermi collegare al più presto”. Però effettivamente è una bella comodità. E’ un mezzo che mi permette ormai di seguire i miei hobby, di approfondire i miei interessi.
    Quando non c’è diventa difficile… e da fastidio.
    Al momento comunque sembra funzionare di nuovo… speriamo continui così! 😐
    Ciao,
    Emanuele
    PS: no comunque sono anni che non tocco un 56k fortunatamente (che poi un 56k non l’ho avuto mai… visto che quando ho comprato il modem pstn esistevano ancora massimo a 33.6k… sono vecchio vero?!?).

  6. Beh, secondo me è importante imparare a “regolarsi”.

    Ad esempio quando sono stata a Roma, la famiglia che ci ha ospitato ci ha detto che potevamo usare quando volevamo il computer … ma visto che ero in “vacanza” ho declinato ringraziando l’offerta, perchè mi volevo godere appieno quei quattro giorni senza “l’ansia” della posta, del blog e quant’altro.
    Poi che sia una bella comodità è sicuramente fuori dubbio … e meno male che c’è! 😉 Basta saperla usare con moderazione e, come direbbe mio nonno, con giudizio in modo che non ci “ingabbi” 😉

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.