Jimmy gets high.

Alla fine la ricompensa è arrivata.

Questa giornata sembrava destinata al declino… e già in palestra mi dicevo “non vedo l’ora di andarmene a letto, così domani è un altro giorno…” e invece no.

Ho fatto bene a non mancare l’appuntamento con le ragazze del cineforum.

Una birra e tanti fogli davanti. Il cineforum inizierà ufficialmente martedì prossimo… e stasera sono uscite fuori tante cose interessanti.

Le psicologhe ovviamente hanno sfoderato il loro repertorio (chi fa il conduttore? Il co-conduttore? L’osservatore…?!). Figure chiave per chi studia psicologia, ma ovviamente non per me… che queste cose le ho sempre fatte agli scout senza chiamarle per nome.

Agli scout chi gestisce il fuoco serale, lo “anima”. L’osservatore non è una persona specifica, ma si fa pur sempre una verifica finale.

Insomma… si ripartirà proprio con Caterina va in città, con 16 ragazzi/e delle scuole superiori. Non c’è il tempo da qui a martedì per vedere e discutere un film tutti insieme… lo faremo per i prossimi incontri.

…e Jimmy lo sai, tutti ti odiano quando vivi di rock’n’roll…
quindi arriva in alto stanotte…
Perché non hai bisogno di nessuno,
per farcela da solo
non hai bisogno di nessuno!
Piuttosto te ne stai da solo.
Quindi Jimmy arriva in alto stanotte…
e Jimmy arriva in alto stanotte.
Devo confessarlo, sono una persona piena di vita…

Tratto da Jimmy gets High di Daniel Powter

Sarà l’effetto di 50cc di birra? Sarà che avevo bisogno dopo una giornata non proprio allegra di uscire e distrarmi un po’? Saranno state le preghiere di mia madre che mi ha visto un po’ imbronciato?

Non so… però – fortunatamente – sto andando a letto sereno.

Non dimenticherò di ringraziare chi sta più in alto…

Buona notte,

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

4 commenti » Scrivi un commento

  1. Ciao Emanuele!
    Sono Michele,aiuto caporeparto del Nocera inferiore I, provincia di Salerno. In principio ero interessato a tutti i blog che parlassero di scout, ma dobbiamo dire che sono molto pochi. Così ho iniziato a seguire il tuo feed e, insomma, anche io faccio parte dei “300”.

    Nella nostra programmazione di reparto, quest’anno, avevamo deciso di inserire alcuni film in particolare su sessualità, diversità e integrazione. Insomma, temi “educativo-giovanili” che sicuramente starai discutendo anche tu, visto il film che proietterai.

    Purtroppo però io non guardo _MAI_ la tv e raramente vado al cinema (queste cose mi annoiano e mi fanno addormentare), quindi volevo compensare alla mia bassa cultura chiedendoti se per caso potessi consigliarmi qualche bel film che si può sfruttare in chiave educativa, non per forza sui temi che ti ho indicato precedentemente.

    Buona vita e cerca di non stare troppo giù.. anche a me prendono le depressioni ogni tanto, ma passano all’improvviso: gli esploratori e le guide sono le mie principali fonti di soddisfazione!

    Michele

  2. Ciao Musikele, scusa se rispondo solo adesso ma in questi giorni ho avuto poca voglia di rispondere ai commenti.
    Comunque… si, ho partecipato ad un cineforum e ne sto organizzando un altro, però non sono così bravo a livello cinematografico purtroppo. Per i film del prossimo cineforum mi sono fatto consigliare da un amico per gli argomenti che mi serviranno.
    Comunque, ad occhio e croce, potresti provare a valutare “Tutto su mia madre“, però attento che è abbastanza particolare come film e non so se sia adatto ai ragazzi cui devi farlo vedere tu. E’ una alta-squadriglia? Come è strutturata l’attività? Qual è l’obbiettivo? Sono molte le domande… e dipendono in gran parte dai tuoi ragazzi che ovviamente non conosco.
    Se hai bisogno di altro fammi sapere e grazie di seguirmi, spero di non essere sempre noioso come in questo post. 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  3. Ciao emanuele,
    ho visto i post più recenti e preferisco scriverti qui, in questo articoletto defilato, così magari la mia personale interpretazione dei fatti non sia sotto gli occhi di tutti. E perchè così puoi cancellare il commento casomai sia troppo invadente :p

    1. ho letto un po’ quello che è successo con tal ragazza, e mi dispiace. Ho ammirato il tatto con il quale sei stato capace di scrivere tutte quelle parole che ti fanno onore. Ti assicuro che la mia e la tua vita hanno molti punti filosofici di contatto.. io l’ho sempre detto che gli scout sono tutti un po’ fissati!. Ma attento, parlare dei fatti propri su un blog è un’arma a doppio taglio. Specialmente per come sono fatto io, che sono molto più irruento con le parole.. tu sembri più moderato. Beh, che il Signore ti doni la forza.
    2. Tranquillo che non devi rispondermi per forza, anche io stacco spesso la spina dal mio blog perchè “non di solo internet vive l’uomo”. Preferisco che la gente mi telefoni piuttosto che commentarmi. Comunque, ho una teoria secondo la quale esistano dei film che vanno sempre bene per un ipotetico cineforum con i ragazzi, che siano in qualche modo di aiuto per eventuali attività future. Insomma, vorrei “imparare l’arte e metterla da parte” per richiamarla poi.. Io poi sinceramente come spettatore televisivo o cinematografico faccio schifo e non sono capace di astrarre concetti da poi presentare ai ragazzi. Quindi mi sà che per un eventuale lavoro di questo tipo non sarò io a curarmene, preferisco “sfruttare” qualcuno che è più bravo di me (non ci vuole molto).
    Cmq, se mi dici l’elenco dei film che proietti io me li procuro (hehe) e magari posso riutilizzarli per qualcos’altro.

    In bocca al lupo con la tua vita.
    Michele

  4. Ciao Michele, grazie per il bel commento.
    Si, gli scout son fissati… e io credo di esserlo tanto, sopratutto con le auto-verifiche.
    Il blog può essere un’arma a doppio taglio, hai ragione… “verba volant, scripta manent”. Però quando non hai nulla da nascondere, quando cerchi di vivere giornalmente con tutto “alla luce del sole”. Senza doppi fini, senza giochi strani, senza interessi nascosti… che male può fare il blog? Quel che scrivo è quel che faccio poi nelle mie giornate.
    Le dicevo che ero “solo” e che poteva star tranquilla se voleva, e lo sono davvero. Le dicevo che le volevo bene nonostante tutto e lo penso ancora, di tutto cuore.
    Sarò stupido… ma la gente secondo me si complica doppiamente la vita, prima cercando di portare acqua al proprio mulino e poi nascondendo i fantomatici “assi nella manica”. Io non credo di averne. Sono così, come mi leggete. Un po’ triste, un po’ allegro, un po’ stupido, un po’ serio.
    Non scrivere qualcosa sul blog è, per certi versi – ed in certi casi ovviamente -, come cercare di tenersi alcuni “assi nella manica”.
    Tornando comunque in tema con la tua richiesta… non so ancora quali saranno i film che proietteremo, perché non li abbiamo ancora decisi definitivamente. Grazie al mio amico sono usciti alcuni titoli… ma dobbiamo ancora vederli e valutarli. Senza dubbio però ne parlerò man mano che li vedrò o li proietteremo, quindi se hai pazienza nel prossimo mese avrai ciò che chiedi.
    Riguardo al vecchio cineforum invece ti basta cercare proprio “cineforum” su questo blog per avere i titoli dei film. L’argomento del vecchio cineforum però era la Famiglia, non so quanto ti interessi.
    Ciao e grazie per l’augurio,
    Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.