“è la mia prima volta, sono emozionata”

Sono stanco.

Stanotte mi sono addormentato alle 2… (se non sentivo la mia pulcina… non riuscivo ad addormentarmi…) e alle 5 ero già sveglio.

I siciliani da ligi cittadini non si sono presentati alle urne. Il voto non era “vincolante” per la perdita o meno del diritto al voto, e per questo (e comunque probabilmente anche per l’informazione INESISTENTE o quasi riguardo questo referendum) hanno ben pensato di rimanere a casa (anzi… ad andare a vedere il Palermo o a farsi la domenica a mare).

Per chi si sta chiedendo “ma di che referendum parla?”… mi riferisco a:  “Approvazione del testo della legge recante “Norme per l’Elezione del Presidente della Regione Siciliana a suffragio universale e diretto. Nuove norme per l’Elezione dell’Assemblea Regionale Siciliana. Disposizioni concernenti l’Elezione dei Consigli Comunali e Provinciali”, approvato dall’assemblea Regionale e Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 48 del 12 Novembre 2004″.

Un referendum forse per “addetti ai lavori” visto che comunque si tratta di una votazione confermativa.

Comunque, nonostante la noia mortale nel vedere 2 persone l’ora… (111 persone nella mia sezione a fine giornata), il momento più divertente è stato quando, una ragazza di 18 anni in minigonna e magliettina stretta… mi viene davanti, posa i documenti sul tavolo ed esclama… “è la mia prima volta… sono emozionata…”. :-O EmozioCHE?!?! Le risate non sono state normali appena è andata via… io sono rimasto di sasso. Manco dovessero sverginarla o dovesse partorire. 😀 Un ragazzo fa “diglielo così al tuo ragazzo la prima volta che lo farete…”. Poi le battutine tipo “alzati la gonnellina e apri le gambe, vedrai che ti divertirai…” non si sono limitate.

Vabbè… nonostante questo, adesso sono qui, con i piedi che mi formicolano.

Voglio andare a nanna… e forse è proprio il caso di salutare baracca e burattini…

Notte a tutti.

Pulcina mia, mi manchi tanto… inutile nasconderlo. Non vedo l’ora di vederti domani… Ti amo.

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

1 commento » Scrivi un commento

  1. Pingback: Scrutinator… su …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.