Criminale digitale

“Criminale digitale”: è così che un rapporto parlamentare britannico definisce Facebook. L’espressione è particolarmente dura e insolita in un contesto simile, ma la commissione parlamentare, presieduta da un conservatore, ha deciso di evitare qualsiasi ambiguità.


Fonte: Internazionale – Facebook sotto accusa nel Regno Unito come criminale digitale

Il rapporto ritiene che Facebook abbia agito “in totale consapevolezza e intenzionalmente”.

In questo periodo io non riesco più ad accettare silenziosamente tutto questo. E’ giusto informare, è giusto offrire consapevolezza.

Come scrisse Giovanni Falcone, un concittadino a me per sempre caro, «Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola».

Non siate pecore, abbiate il coraggio di osare. L’abitudine uccide, cambiate i vostri schemi, le alternative esistono.

Emanuele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.