Quanto costa mantenere un’auto.

Il 23 Dicembre la mia Giulietta ha compiuto un anno e aver monitorato ogni spesa dell’auto mi permette di avere una stima dei costi affrontati per mantenerla.

Secondo il mio foglio di calcolo (visibile sotto altra forma sul mio account Spritmonitor), in questi dodici mesi ho percorso 35000km e le spese sono suddivise come nella tabella che segue:

Voce Valore Percentuale
Benzina 179€ 4,6%
GPL 2500€ 64,4%
Assicurazione 580€ 15%
Bollo 227€ 5,8%
Tagliandi e manutenzione 320€ 8,2%
Cura dell’auto 76,20€ 2%
Totale 3882€ 100%

Dalle spese di GPL e benzina (di quest’ultima in realtà ne rimangono circa quaranta euro nel serbatoio) è evidente che quasi il 95% della spesa per il carburante è stata destinata al primo dimostrando che andare sempre a GPL non è una chimera sebbene piccole quantità di benzina rimangano necessarie (secondo il report, circa mezzo litro ogni 100km). E’ indubbio che 2639€ (sottraendo 40€ di benzina residua) in un anno sono una spesa da non sottovalutare e che incide abbastanza durante l’anno.

Il costo dell’assicurazione, comprensivo di furto e incendio, nel mio caso è una cifra “di favore” che non è sempre possibile (specie per gli under 30) per un’auto nuova.

La voce “Tagliandi e manutenzione” si riferisce all’unico tagliando effettuato (295€ raggiunti i 30.000km) più rotazione ed equilibratura delle gomme (25€ a 20.000km) mentre “Cura dell’auto” comprende il costo degli accessori per pulire l’auto (un paio di panni in microfibra più qualche prodotto) e undici lavaggi. Senza dubbio i prossimi anni questa voce tenderà a ridimensionarsi mentre andranno considerate le spese di manutenzione per guasti o usura (ad es. lampadine o gomme).

Dal totale si evince che mantenere un’auto del segmento B mi è costato 323€ al mese senza considerare il costo dell’acquisto, che sicuramente fa levitare il prezzo (prevedibilmente di poco sotto 500€ al mese prevedendo – coi dovuti scongiuri – di tenerla 10 anni). Le spese al netto del carburante, invece sono 1200€ che si traducono in 100€ al mese, cifra che può risultare utile come base di calcolo per chi copre percorrenze diverse dalle mie in un anno.

Emanuele

9 commenti » Scrivi un commento

  1. Pingback: Quanto consuma l’Alfa Romeo Giulietta GPL. | …time is what you make of it…

    • Più che altro è impressionante vedere certi numeri. Quando ho visto il totale del GPL sono rimasto di stucco: nonostante il risparmio, ogni anno si spendono tanti, forse troppi, soldi per muoversi…
      Ciao,
      Emanuele

  2. salve secondo mè con 35000km annui conviene il diesel 1.6 multijet, che fa’ una media sul misto di17kml in autostrada anche i 19kml su’ 35000km consumavi circa 2058 litri di gasolio ad una media di 1,40E al litro 2881 euro di gasolio 380euro in piu del gpl non è un risparmi esagerato, solo che il motore diesel dura molto di più del benzina.

    • Ciao Filippo, so bene che il risparmio tra GPL e Diesel non è enorme come può esserlo con una benzina. Ti segnalo però che stai facendo i conti in maniera incongruente. Anche volendo mantenere le tue indicazioni sui consumi (che mi sembrano veritiere), le statistiche sull’energia dell’osservatorio dei prezzi e delle tariffe gestito dal Ministero dello Sviluppo Economico ripornato un valore medio di 1,58€/l per il Diesel in Italia negli ultimi 12 mesi. Moltiplicando quel valore per 2058l di gasolio da te calcolati si ottiene una spesa di 3251€, più alta della spesa del GPL di 750€. Se volessi confrontare la mia media col prezzo attuale del GPL (che è sceso al pari della benzina e del diesel) otterrei per 35000km una spesa di poco meno di 2200€, che nuovamente, torna ad essere circa 700€ in meno rispetto al diesel.
      E’ vero infine che un diesel dovrebbe durare di più ma questo risparmio annuo si unisce a quello, dovuto nel mio caso, agli ingressi gratuiti per le auto “ecologiche” all’interno dell’Area C di Milano (5€ al giorno). Basta sommare una dozzina di ingressi l’anno per aumentare il divario…
      Ciao,
      Emanuele

      • Scusate ma vorrei dire che se si confrontano i costi delle due motrizzazioni si deve anche tener conto che la versione ha costi di manutenzione e assicurazione maggiori rispetto alla versione gpl!

        Per quanto riguarda i consumi della giulietta che se tutta va come da programma dovrei ritirare sabato non saprei ma con la mia vecchia ford focus 1600 gpl 115cv si fanno tranquillamente i 11/12 e la differenza tra ciclo extrurbano e autostradale è minima anche se paradossalmente in autosctrada mantenedo velocità tra i 120 e i 130 Km/h si consuma qualcosa più che in extraurbano forse dovuto ad una 5° marcia troppo corta nel caso della Ford!

  3. Per quello che ho potuto capire nella versione MY2014 dovrebbero aver modificato anche qualcosa anche a livello di motore aggiungendo lo start&stop sicuramente , che nella prima versione del gpl non era presente se riscontro variazioni significative nei consumi vi faccio sapere!

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.