Cavallo, bastone e carota.

Risulta meschinamente ironico il fatto che – il sottoscritto – sia un lavoratore italiano da un anno e il governo, proprio in questi giorni, stia aumentando l’età pensionabile di 12 mesi. In pratica non ho fatto un emerito…

Ottimo. Inizio ad ipotizzare che per fotterli, non mi rimane che tentare di lavorare 16 ore al giorno e raddoppiare l’anzianità.

Penso che Marchionne approverebbe…

Emanuele

13 commenti » Scrivi un commento

  1. La soluzione migliore, a questo punto, è morire sul posto di lavoro. Nessuna pensione, nessun problema, tutti eroi del lavoro.

    Anche perché di questo passo, più lavori e più ti manca per la pensione!!

    Matte 😆

    • Nono, devi morire il giorno dopo. Che se muori sul lavoro sono cazzi. Se proprio vuoi morire, caro Matteo, dovrai farlo quando torni a casa. E scrivi a chiare lettere che non ti eri portato del lavoro da finire…
      Ciao,
      Emanuele

  2. Sono dibattuto se fare un commento serio o uno faceto 🙂 La parte seria di me dice che l’aumento dell’età pensionabile è il minimo che si possa fare, visto l’incremento sostanziale dell’aspettativa di vita rispetto a solo 50 anni fa. La parte faceta pensa invece a quella storia secondo cui dovrebbero darci la pensione da quando nasciamo fino a 35 anni, e poi lavorare fino alla morte per ripagarla 🙂

    • Ma si ma si, il mio non era assolutamente un post serio perché – in effetti – forse non è tanto sbagliato rivedere certi limiti (ma va anche preso in considerazione che più gente non va via, più giovani non troveranno posto con questo sistema…). Era una riflessione sul mio piccolo orticello che, a conti fatti, sembra non essersi mosso. 😐
      Ciao,
      Emanuele

  3. mmmm potrebbe essere un’ottima idea, tipo i diplomi quando fai due anni in uno… ci sarà la cepu anche per questo???

  4. Spero che ora che non è Berlusconi ma il PD a voler alzare l’età delle pensioni (ed anche molto più drasticamente di quanto volesse fare Silvio), ti lamenterai lo stesso 😉

    • Destra o sinistra, è ironico ugualmente. Non mi sembra di averla tirata in ballo neanche tra i tag di questo post.
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.