Tu, mio primo.

Chi ti fermò
andò perduto.
Scegliemmo aria nuova.

Emanuele

PS: che la difficoltà non sta nel trovare le parole, quanto nella metrica – precisa – fissa a 17 sillabe.

5 commenti » Scrivi un commento

  1. Soliti passi
    dentro al nuovo giorno
    profumo di Te

    va bene? Bello questo invito, chi più ne ha…
    buona giornata!

  2. “…devi cercare i passi del futuro
    e calpestare il cielo delle pozze.
    il blu di un’altra voce, l’aria pura,
    la perla di un dolore ben sofferto
    e la luce animale della gioia
    devi cercare la vita che ti cerca…”
    Juan Vincente Piqueras

    P.S. lo so che nn c’entra niente…nn l’ho scritta io e la metrica nn credo sia proprio quella giusta…xò mi piaceva troppo 😛

    • Bella anita_… sa di malinconia ma di voglia di riscatto. Una (ri)partenza, ecco. 🙂
      Ciao,
      Emanuele
      PS: però le ripartenze non piovono dal cielo eh… 😉

Rispondi a Carla Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.