Kryptonite rossa.

Milano mi sta cambiando. Ieri sera ho fatto cose mai fatte prima. Cose che oggi, a Messa, mi davano di che riflettere: come si conciliano le due vite? Come può il mio io-del-sabato-sera convivere col resto di ciò che sono? Mi accorgo che devo dare il giusto peso alle cose, visto che, alla fin fine, non ho fatto nulla di illegale né di immorale.

E’ che forse dentro son troppo complicato e persino la fortuna di conoscere gente nuova mi agita più del dovuto. Troverò una risposta a quest’inquietudine…

Emanuele

10 commenti » Scrivi un commento

  1. Se non ci dici cosa hai fatto ieri sera, però, ci preoccupiamo!!

    Comunque conoscere persone nuove, nell’ottica di un trasferimento come hai fatto tu, non è facile, all’inizio destabilizza un po’!

    Ciao,

    Matteo

    • Uhm, cosa pensi possa aver fatto? Comunque è vero: trovarsi in un nuovo mondo obbliga a rivedere tutto il proprio… amici e modi di vivere compresi. In ogni caso, per tranquillizzarti, non ho fatto nulla di che… è che forse – spesso – rifletto più del dovuto su dinamiche normalissime della vita.
      Ciao,
      Emanuele

  2. Condivido pienamente quello che ha scritto Matteo.
    Ad ogni modo qualunque cosa tu abbia fatto non giudicarti troppo. 😎
    Non sempre le cose che si fanno, anche se lontane mille anni luce da quello che ci appartiene, sono il “male”.
    Io ho capito di me stessa un sacco di cose proprio facendo qualche “cazzata”… Solo sperimentando ciò che critichiamo possiamo, a volte, capire se quelle cose fanno davvero per noi. :joy:
    Ciao Robi

    • No ma alla fine niente di che. Ieri sono uscito con un’amica che mi aveva invitato per una festa… lì ho conosciuto delle sue amiche e, per una sera, ho provato a smetterla d’esser timido. Ho giocato a fare il figo… ed ha funzionato, tanto che la mia amica è andata via prima e, alle 3 di notte, ero io a riaccompagnarle a casa con loro che – in macchina – mi dicevano “dai fatti facebook…”. Facebook non l’ho fatto, però ho lasciato il numero di cellulare…
      Forse dovrei credere di più nelle mie potenzialità. 😎
      Ciao,
      Emanuele
      PS: che poi sta cosa dell’essere tutti su facebook per esser fighi non riesco a farmela piacere. Un tempo non era interessante chi si distingueva dalla massa? Sono l’unico essere rimasto a credere nei sani e vecchi valori? 😮

  3. Continua così, che vai benissimo!
    E poi, non penso tu debba fare il figo…lo sei già :joy:
    Ciao ciao
    Robi

    • Si, no… alla fine lo so che va benissimo. Semplicemente però son cresciuto con uno stile abbastanza diverso (purtroppo o per fortuna, non so) e così provare a cambiare questa parte di me è una sfida che mi scombussola un po’.
      Riguardo la figaggine, io ci scherzo su, ma di “figo” ho veramente poco in realtà, fidati! 🙂
      Ciao,
      Emanuele

    • Ahah stormy, hai ragione… è che sono troppo un bravo ragazzo io (sfortunatamente :-|).
      Ciao,
      Emanuele
      PS: e poi il termine “camporella” è bellissimo! 😛

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.