I am here, will you send me an angel?

Il saggio disse: “trova il tuo posto
nell’occhio della tempesta,
cerca le rose lungo la strada
ma stai attento alle spine”.
Sono qui.
Mi manderai un angelo?

ScorpionsSend me an Angel

Le giornate stanno scorrendo a ritmi serrati, una dietro l’altra. Ho difficoltà persino a godermi un po’ di sano relax al pc tanto da avere da leggere un bel po’ di articoli dei blog che seguo.

Questo mese continua a riservarmi sorprese cui bisogna saper esser pronti a rispondere con quell’“eccomi!” che si insegna ai ragazzi. Non mi piace chiedermi il perché di certe cose, soprattutto quando queste non dipendono assolutamente da noi. Sono convinto che fermarsi a cercare certe risposte sia una semplice perdita di tempo quando – comunque – averle non cambia lo stato delle cose. Così, mi affido.

Anche oggi ho un motivo per affidarmi, un motivo per stare a vedere, affacciato alla finestra della mia vita, facendo sia da attore che da spettatore contemporaneamente.

Stasera, insieme ad un amico che ho invitato a cena, guardando un film ho sentito una frase che mi ha fatto riflettere: il coraggio non è l’assenza di paura, ma la volontà di andare avanti”.

E io, di quest’ultima ne ho da vendere. Ho il coraggio di seguire la mia strada senza badare troppo agli strani ostacoli che appaiono o a quanto bisogna abbandonare. Un giorno sarà parte del passato e sarà piacevole rileggere come ho affrontato la salita! 🙂

Sono sicuro che mi manderai un angelo… non necessariamente dalle fattezze umane…

Emanuele

2 commenti » Scrivi un commento

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.