Assistenza Apple stratosferica.

Come sapete, un paio di settimane fa avevo lasciato il MacBook al centro di assistenza Apple della mia città per la sostituzione in garanzia del bottom case che presentava alcune micro-lesioni.

E’ bastata una telefonata per l’approvazione della sostituzione.

Arrivato al centro di assistenza però, il tecnico ha notato che la ventola faceva un rumorino strano (lieve, presente solo a bassi regimi, possibile polvere…) e per questo decideva di sostituire anche quella.

Passa una settimana (scade la garanzia nel frattempo) e il MacBook mi viene riconsegnato. Ventola nuova e bottom case appena uscito di fabbrica.

A causa di quest’ultima sostituzione però, la base della tastiera, sulla sinistra, non aderiva più perfettamente al case.

Piccolissimo difetto (dovuto probabilmente alle mollette di fissaggio interne più dure rispetto al case precedente…) che però non mi viene “venduto per buono”.

Il tecnico stesso, nonostante la garanzia fosse scaduta mi invita a tornare dopo una decina di giorni per sostituire l’intera tastiera (tastiera, mousepad e case superiore sono un unico pezzo).

Stamattina alle 9, prima di volare a lezione, ero al centro assistenza.

Non faccio fila, non mi viene neanche chiesto di lasciare il MacBook.

“Ci sto 20 minuti” sono le sue parole. E così rimango accanto a lui… e mi godo il disassemblamento del MacBook (non l’avevo mai visto dentro! :-)) e la sostituzione della tastiera in diretta.

Rimonta le viti, lo ringrazio e vado via.

Non posso che ritermi più che soddisfatto di un servizio simile. La garanzia era scaduta, il difetto non era evidente (io stesso difficilmente avrei fatto problemi) e non mi han chiesto di lasciargli il portatile.

Cosa chiedere di più?! 🙂

Emanuele

PS: non potete capire, inoltre, che goduria avere una tastiera nuova di zecca dopo un’anno… 😎

2 commenti » Scrivi un commento

  1. Si ottima assistenza anche io ho avuto esperienza , purtroppo il MacBook che mi son regalata tre anni fa è arrivato e non si è mai acceso , telefonata , reimpacchettato sono venuti a prenderlo a casa e dopo qualche giorno mi è arrivato quello nuovo di zecca 🙂

    • Esperienza simile, per me, un paio d’anni fa con un paio di auricolari difettosi. Arrivati al volo in busta, con una busta per mandare quelli mal funzionanti. 🙂
      Rispetto alla tua esperienza, addirittura, ho ricevuto prima il prodotto nuovo e poi ho mandato quello rotto. Ovviamente immagino sia dipeso dal valore differente…
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.