Cenabook.

Ahahahahahah. 😆

Mi contatta un compagno delle elementari su msn (uno di quelli non persi di vista).

S’è iscritto a Facebook e ovviamente (da bravo marpione?! ;-)) è andato a cercare una bella lista di… compagne delle scuole elementari.

Vogliono organizzare una cena. Al momento sarei io, lui, un altro ragazzo (Marco, ma chi minchia sei! :-D) e cinque ragazze.

Bene, così mi sta bene. Come dicevo, sono convinto che le relazioni si creino con il contatto fisico.

Non mi va di avere una lista virtuale di pseudo-amici.

L’ho già detto altrove: chi vuol vedermi, chi vuole riallacciare i rapporti, mi cerca, mi chiama (il mio compagno delle elementari mi ha chiamato a casa prima…) e mi invita.

Mica rinnego il passato, le cene o gli incontri. Mi stanno bene, basta che non siano virtuali.

Studio ingegneria informatica ma non sono un nerd-alienato. 🙂

Vi farò sapere come andrà la cena… intanto sono almeno venti minuti che rido: mi ha raccontato tante tresche amorose che non conoscevo completamente!

Ero proprio un bimbo-minchia da piccolo! 😀

Emanuele

7 commenti » Scrivi un commento

  1. Con Facebook un sacco di ex compagni si sono ritrovati e così via a cene su cene come la tua 🙂 Io invece amo anche il virtuale soprattutto perchè finora dalle amicizie virtuali sono sempre scaturite relazioni (d’amore e amicizia) reali molto importanti

  2. Luca, sigh, non mettere il dito nella piaga! Sono un ragazzo ingenuo molto probabilmente… e me lo dico da solo! 🙂
    Però in quest’ingenuità vedo anche molta… genuinità! 😉
    Barbara… ieri mi son reso conto, al contrario, di non aver mai partecipato ad un incontro “nato nel virtuale”. Nessuna cena, nessun raduno… eppure sto su internet da una decina d’anni.
    Riguardo le relazioni… io non sono in grado di affezionarmi a persone cui ho a che fare solamente virtualmente.
    Posso stimarle, augurarmi il loro bene… ma boh, non vado oltre. Eppure sono un IRC-aro di vecchia data.
    Ho bisogno di conoscere quella persona, di vederla muoversi, di vederne lo sguardo, gli atteggiamenti per… poterle leggere il cuore e capire quanto mi sia amica o altro ancora! 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  3. la penso pure io così, ma ci credi che la gente non lo capisce? mi rispondono che prima facevamo un bordello di log su msn e ora non capiscono perché non c’ho voglia di parlargli in chat 😛

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.