Musica per studiare.

Sono nuovamente in biblioteca… mi aspettano anche oggi alcuni capitoli del libro “Architettura ed organizzazione dei calcolatori” e per evitare distrazioni e concentrarmi esclusivamente sul libro, ho fatto partire un po’ di musica.

Niente canzoni esaltate però… o non capisco nulla.

Musica classica, Einaudi, Jon Brion per farvi un esempio.

Però non basta. C’è qualche cultore del genere che sa indicarmi qualche bel cd rilassante? Mi sono accorto di avere pochissima musica classica sul Macbook e devo dire che per studiare è ottima. Enya è già fin troppo confusionaria.

Aspetto i vostri consigli. 🙂

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

7 commenti » Scrivi un commento

  1. Mmmm… è abbastanza rilassante, però ho paura che le canzoni con voci umane siano già una fonte di distrazione perché anche inconsapevolmente si tenta di capire ciò che dice il cantante.
    Per questo la musica classica è perfetta…
    Ciao,
    Emanuele

  2. ManuCiao! (ih ih!)
    Studi con la musica nelle orecchie?? E come si fa?!
    Io devo dire che mi adatto molto bene alla confusione, nel senso che so isolarmi anche nel frastuono, so “appartarmi” con il libro, ma andarmela a cercare no! Non ho mai messo un mp3 quando studio! Penso che mi distrarrebbe, anche senza parole!
    Buono studio!
    Roberta

  3. Beh Roberta… dipende sempre da ciò che devo studiare. Quando facevo Elettrotecnica potevo ascoltare musica solo quando facevo esercizi facili. Per la teoria invece dovevo essere “libero da tutto”. Adesso con questa materia quando faccio Assembly ci vuol silenzio, mentre per la teoria la musica (classica – rigorosamente -) mi da la giusta motivazione. 🙂
    Catepol… ho letto in giro, e mi viene solo da ridere. Sia perché mi sembra una buffonata, sia perché la gente ha fin troppo tempo libero e non sa più che inventarsi! 😛
    Ciao,
    Emanuele

  4. Pingback: Vivo per lei perché mi fa vibrare forte l’anima… - …time is what you make of it…

  5. Pingback: Particolarmente felice! - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.